Indietro
venerdì 1 luglio 2022
menu
Play Off Serie B

Gara3 CJ Basket Taranto-RBR, la vigilia di Brugè e Masciadri

In foto: (Foto Nicola de Luigi)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 19 mag 2022 20:16
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Venerdì sera, con palla a due alle ore 21:00, al PalaFiom di Taranto si giocherà gara3  della serie di quarti di finale tra CJ Basket Taranto e RivieraBanca Basket Rimini.

La vigilia nelle dichiarazioni del vice-allenatore di RBR, Simone Brugè, di Stefano Masciadri.

Simone, quanto può incidere il lungo viaggio sulla squadra? Che ambiente troverete a Taranto?
“Il fatto di partire il giorno prima aiuta a smaltire il viaggio, anche perché all’arrivo siamo pronti a fare un lavoro defaticante: il viaggio è notevolmente lungo, ma non sarà un alibi e non darà fastidio. Domani ci attende una partita maschia, loro non hanno nulla da perdere: quello di Taranto è un campo difficile dove i nostri avversari giocano meglio così come tutte le squadre in casa. Noi dovremo essere concentrati e sul pezzo dall’inizio alla fine senza farci innervosire.”

Stefano, il suo rientro dall’infortunio è praticamente coinciso con l’inizio dei playoff. Come giudica il suo apporto sin qui nella post season?
“È bello essere tornati quando i giochi si fanno duri: sto bene e credo si veda anche in campo. Mi sento in forma, penso che il mio supporto sia quasi fondamentale perché in partite del genere, come abbiamo visto martedì, basta un attimo di distrazione e tutti possono rientrare. Essere sempre pronti è quello che ci viene chiesto, io lo sto facendo per portare a casa il risultato.”

Cosa servirà per portare a casa la vittoria e chiudere la serie sul 3-0?
Stefano Masciadri: “Sarà importante giocare la nostra pallacanestro, loro essendo in casa proveranno qualsiasi cosa per allungare la serie. Noi dobbiamo stare sul pezzo, non c’è nient’altro da aggiungere: entrare in campo e giocare con intensità come abbiamo fatto nelle prime due partite, cercando di chiudere la serie il prima possibile.”

Simone Brugè: “Loro non hanno nulla da perdere, sarà una partita molto difficile: dovremo stare concentrati per 40-45 minuti e limare i loro punti forti grazie all’energia che abbiamo dimostrato nelle prime due partite.”

Ufficio Stampa RivieraBanca Basket Rimini