Indietro
martedì 28 giugno 2022
menu
Play Off Serie D

Fast Coffee Tigers, è semifinale! Battuta Podenzano

In foto: Zannoni (Foto @Alfio Sgroi)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 16 mag 2022 15:29
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Fast Coffee Villanova Basket Tigers-Basket Podenzano 71-56 (16-20; 39-31; 61-39)

IL TABELLINO
Villanova Tigers: Benzi 3, Zannoni 24, Frigoli 13, Foiera 11, A. Buo 13, Giacobbi, Bartolucci, Tomasi 4, T. Guiducci, Caverzan 5, F. Guiducci, Gnoli. All. Evangelisti.

Basket Podenzano: P. Pirolo 1, Fermi 10, Fellegara 5, M. Rigoni 8, Petrov 6, F. Rigoni 2, Fumi 9, Devic 12, Coppetta ne. All. Locardi.

Arbitri: Demetra Rossi (Bologna) e Davide Bigotto (Molinella, Bologna).

Cronometrista: Alessio Pio Ottaviano (Santarcangelo), 24 secondi: Isotta Ingo (Rimini) Segnapunti: Joshua Flenghi (Coriano, Rimini).

CRONACA E COMMENTO
Tigers, è semifinale! I biancoverdi di Villa Verucchio “ruggiscono” ancora in Gara3, e ribaltano la serie. Ennesima prova convincente e matura dei ragazzi di coach Evangelisti, che quando alzano il livello difensivo mandano in tilt le intenzioni della coriacea Podenzano, che ha fatto di tutto per rendere difficile la vita ai Tigers.

Alla palla a due, coach Evangelisti parte con Frigoli, A. Buo, F. Guiducci, Tomasi e Zannoni. L’inizio è una gara da 3 punti, con Fumi che regala il +8 agli avversari (7-15). Dal timeout esce però un’altra Villanova, più attenta dietro, Zannoni e Foiera colpiscono, 16-20 alla fine del primo quarto.

Sempre il capitano e Foiera suonano la carica, Caverzan mette la tripla del sorpasso (26-25), Foiera lo imita, il gioco da 3 di Frigoli vale il 36-30. Tomasi c’è, si va al riposo lungo 39-31.

I Tiger cavalcano l’onda, F. Guiducci non segna ma cattura rimbalzi e difende coi denti, Buo è straripante in entrambe le metà campo (46-34). Fumi e Devic hanno mani buone ma Podenzano non riesce ad arginare l’avanzata Tigers, che colpisce con tanti giocatori e scava il solco che risulterà decisivo: 61-39.

L’inerzia è tutta Tigers. Podenzano prova a rientrare, colpisce dalla distanza e rientra a -12, ma i Tigers sono attenti, la panchina non trema (Benzi, T. Guiducci), c’è spazio anche per i giovanissimi Bartolucci, Giacobbi e Gnoli, ed è vittoria, tra gli applausi di una Tigers Arena strapiena e festante.

IL DOPOGARA
“Complimenti a Podenzano, a cui va l’onore delle armi. Anche questa sera si è ‘sbattuta’ fino all’ultima goccia di sudore. È stato avversario degno di questa fase playoff. Ha un bel gruppo, con giovani interessanti – è il commento di coach Cristian Evangelisti -. Vittoria e passaggio del turno sono stati meritatissimi. In Gara2 e Gara3 i Tigers hanno dimostrato il loro valore. Questa sera abbiamo sofferto nel primo quarto, Podenzano aveva preso contromisure rispetto a mercoledì, specie in difesa abbiamo tentennato, l’attacco ci ha tenuti aggrappati al punteggio nonostante la scarsa vena dalla distanza, però con tiri ad alta percentuale, tagli e contropiede. Il -8 (7-15) si è rivelato un fuoco di paglia, il +20 del terzo periodo ha segnato il match. Gli avversari hanno tentato una rimonta fino a -12 ma noi abbiamo sempre avuto il controllo della gara”.

Un pensiero al pubblico. “Favoloso. Tigers Arena strapiena, e straripante di vitalità e incitamento per 40”.
“Adesso comincia il bello – conclude Evangelisti -. Sabato inizia la semifinale a Ferrara. Non avremo il fattore campo ma a questo punto poco importa. Saranno più decisivi determinazione e voglia di vincere. Avremo una settimana per preparare al meglio la semifinale, intendiamo giocare le nostre carte fino in fondo”.