Indietro
menu
tre denunciati

Ancora una rissa tra giovani in centro, 20enne accoltellato

In foto: I giovani mentre si azzuffano in strada in via Bonsi
di Lamberto Abbati   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 2 mag 2022 14:54 ~ ultimo agg. 3 mag 14:25
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Ancora un episodio di violenza giovanile in centro storico a Rimini. I fatti risalgono a sabato notte scorso, quando verso le 3.40 i componenti di gruppo formato da otto giovani – sei ragazzi e due ragazze – si sono azzuffati selvaggiamente per motivi al momento sconosciuti in via Bonsi angolo via Cairoli, con il ferito che poi si è trascinato sanguinante fino a piazza Malatesta, dove è stramazzato al suolo e poi soccorso dai sanitari del 118.

Ad immortalare la rissa con un telefonino è stato un residente della zona, svegliato dalle urla in strada nel cuore della notte. I giovani, alterati dall’alcol, hanno iniziato a discutere tra loro. Due in particolare i contendenti. Gli amici hanno cercato di fare da pacieri, senza però riuscirci. Il più aggressivo, come si vede dalle immagini, è un ragazzo a petto nudo che insegue uno dei giovani. Uno cerca di scappare tra le auto in sosta, cade, si rialza fino a quando viene raggiunto dal rivale. Poi inizia una vero e proprio pestaggio, con gli altri ragazzi che a turno cercano inutilmente di dividere i due contendenti. Calci, pugni, capelli tirati, schiaffi. “Basta, lascialo! Per favore basta!”, urlano a più riprese gli amici dei due.

Il ragazzo a petto nudo, però, non ne vuole saperne di smettere. Mentre si sta accanendo a terra contro il rivale, viene colpito con diversi calci e pugni da altri giovani della compagnia. Le due ragazze invece restano in disparte. Le grida si fanno sempre più forti, poi il presunto aggressore molla la presa, si alza e se ne va insieme ad un altro. Il ferito viene trascinato dagli amici davanti al White Bakery in piazza Malatesta. Nel giro di poco arriva un’ambulanza. Il giovane perde sangue, è cosciente ma sotto choc. I sanitari del 118 gli prestano le prime cure poi lo caricano in ambulanza e lo portano al pronto soccorso.

Nel frattempo sul posto arriva la polizia. Gli agenti delle Volanti identificano i presenti e acquisiscono il video della rissa girato da uno dei residenti. Le indagini degli uomini della questura di Rimini sono in corso. Tre al momento i denunciati a piede libero. Il giovane ferito non è in pericolo di vita. Avrebbe riportato ferite superficiali da arma da taglio alle mani e al volto. I partecipanti alla rissa sarebbero tutti maggiorenni, tra i 18 e i 20 anni, alcuni di nazionalità albanese.