Indietro
menu
nei guai imprenditore edile

Alla fine la copertura non regge: arrestato fornitore dello spaccio

In foto: la droga sequestrata
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 12 mag 2022 07:56 ~ ultimo agg. 19:46
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

E’ sospettato di fornire ingenti quantità di droga a vari spacciatori in Riviera. I carabinieri della Compagnia di Riccione hanno arrestato un piccolo imprenditore edile del Riminese per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Nella sua abitazione in zona Colonnella a Rimini, i militari hanno trovato un chilo e mezzo di cocaina nascosto nell’armadio della camera da letto, mentre in una scarpiera nel corridoio 200 grammi di hashish occultati all’interno dei doposcì.

L’uomo, un 32nne albanese, sposato e padre di tre figli, ora in carcere, ha alle spalle un piccolo precedente per droga. Difeso dall’avvocato Tiziana Casali, domani comparirà davanti al gip per essere interrogato.