Indietro
mercoledì 25 maggio 2022
menu
Macsy

Alla Barça Academy World Cup 2022 un triplete mondiale tutto riminese

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
lun 18 apr 2022 10:32 ~ ultimo agg. 19 apr 13:36
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Si è appena concluso a Barcellona, dopo tre anni di assenza causa Covid, la Barça Academy World Cup, l’unico Torneo Internazionale giovanile organizzato dal FC Barcelona con squadre previdenti da tutte le Barça Academies nel mondo.

Quattro le categorie rappresentate: Under 8 (Annate 2014/15), Under 10 (2012/13), Under 12 (2010/11), Under 2014 (2008/2009). Più di 180 squadre partecipanti, da oltre 40 Paesi, in rappresentanza di tutti i cinque continenti. 2mila calciatori si sono incontrati e affrontati per quattro giorni sui Campi del Centro Sportivo del FC Barcelona (“La Masia”).

Alla fine di queste intense giornate di gara, il Team Italia, la selezione dei bambini che hanno partecipato ai Barça Camps Italia 2021, vince addirittura due delle quattro categorie. L’Under 14 allenata dal fanese Danilo Diotallevi batte 1-0 in una combattutissima finale la Barça Escola Barcelona, l’Under 12 guidata dal perugino Luca Cannoni regola con un perentorio 3-0 i giapponesi della Barça Escola Yokohama, in una finale mai in discussione. Ma, a completare il triplete “riminese”, arriva il titolo di Vice Campione dei piccolini del Team Swiss nella categoria Under 8, autori di una cavalcata trionfale fermata solo nella finalissima, dopo una partita risolta solo negli ultimi minuti a loro favore dai fortissimi pari età della Barça Escola Barcelona.

“È stata una settimana fantastica – afferma Symon Buda, Fondatore di Macsy e SySport -. Tornare a giocare alla Barça Academy World Cup, dopo tre anni di assenza e dopo tutto quello che tutti noi abbiamo passato a causa della pandemia, è stata una vera liberazione, ma riuscire anche a vincere due categorie con il Team Italia e a portare a casa anche un terzo trofeo con il Team Swiss, è stata una gioia e una soddisfazione incredibile. È stata una faticaccia enorme, un lavoro organizzativo partito a fine ottobre, appena terminata per noi la stagione dei Barça Camps in Italia, Svizzera e Francia. All’edizione 2022 della BAWC abbiamo anche portato per la prima volta le squadre del Team France. Complessivamente eravamo presenti con 22 squadre tra Team Italia, Team Swiss, Team France, per complessivi 280 giovani calciatori, più le famiglie al seguito. L’atmosfera, l’entusiasmo dei ragazzi e delle famiglie è stato incredibile. Solo il Barça può creare eventi di questa portata, con questi numeri, ma anche con il livello e la qualità che li contraddistingue, in un momento cosi difficile e complicato. Vedere i bambini incontrare sui campi durante le giornate di gara il Presidente La Porta, o tanti giocatori del Barça cresciuti nella Escola, Eric Garcia Pedri, Gavi, Riqui Puig, Nico, ti fa capire l’investimento reale che questo Club fa sui giovani.

Essere una parte importante di tutto questo è per noi un onore e una soddisfazione immensa – continua Symon Buda -. Abbiamo ancora negli occhi i sorrisi delle famiglie durante i quattro giorni di partite alla Masia del Barça, i cori dei bambini italiani e svizzeri durante le tre finali giocate al Johan Cruijff Stadium. Certamente, vincere aiuta sempre e ci fa vedere tutto con un colore più bello, meraviglioso, ma la cosa per noi più importante è stato vedere l’integrazione che ha caratterizzato tutti i nostri ragazzi, italiani, svizzeri e francesi, che si sono mescolati e incontrati con bambini e ragazzi della loro età provenienti da tutti i continenti. Questo è il vero valore del calcio e dello sport, uno strumento per fare incontrare e conoscere le persone. Adesso siamo già arrivati in Francia, direttamente da Barcellona, per il nostro primo Camp della stagione 2022 previsto a Mulhouse a partire dal lunedì di Pasqua! E ovviamente… è il primo step verso la Barça Academy World Cup 2023!”