Indietro
martedì 17 maggio 2022
menu
Università Aperta Masina e Fellini

Quattro incontri sul "Il dialetto che vive nella poesia: dall'oralità al verso"

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 18 mar 2022 14:06 ~ ultimo agg. 14:06
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Università Aperta “Giulietta Masina e Federico Fellini”, in collaborazione con il Centro Sociale “I sempre giovani” (via Pintor, 7/B – zona ospedale di Rimini) organizzano “Il dialetto che vive nella poesia: dall’oralità al verso”, quattro incontri, dialoghi e letture aperti al pubblico con i protagonisti della poesia dialettale della bassa Romagna, a cura di Rita Giannini.

Gli incontri si terranno per quattro martedì dalle 18:00 alle 19:30.

Si parte il 29 marzo con Rita Giannini che introduce e intervista Ennio Grassi e Annalisa Teodorani a proposito del dialetto come lingua della poesia contemporanea partendo dall’assunto di Raffaello Baldini sullo scrivere in dialetto oggi e sul suo dichiarato bilinguismo. “Io ho la sensazione che quando parli in italiano sei tu che parli, e che quando parli in dialetto è lui che parla” è il paradosso baldiniano: dialetto animale orale che prende forma scritta.

Martedì 5 aprile incontro e letture con i poeti Marcella Gasperoni e Miro Gori, introdotti da Ennio Grassi: “Suoni vocalici tra mare e terra ferma”.

Martedì 12 aprile incontro e lettura con i poeti Germana Borgini e Lorenzo Scarponi introdotti da Rita Giannini: “Dittonghi e accenti a Nord e a Sud dell’Uso”.

Martedì 19 aprile incontro e letture con i poeti Lidiana Fabbri e Francesco Gabellini introdotti da Ennio Grassi: “Idiomi cittadini a confronto”.

Altre notizie