Indietro
sabato 21 maggio 2022
menu
Beach & Park

Camp. italiano Fipav a squadre: Claudia Campo e Catia Piccioni quarte a Padova

In foto: Catia Piccioni in ricezione e Claudia Campo
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 22 mar 2022 08:58
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Domenica 20 marzo tappa padovana della Serie Silver del campionato italiano di beach volley a squadre per la coppia della Beach & Park San Marino formata da Claudia Campo e Catia Piccioni. Il team italo-sammarinese ha ottenuto un buon quarto posto che lo proietta verso una sempre più probabile finale nazionale di categoria.

Si giocava nello Spazio 21 di Padova e Campo e Piccioni, curiosamente, hanno finito per affrontare tre delle quattro le formazioni (su sedici iscritte) che la società di casa aveva presentato ai nastri di partenza. La Beach & Park Volley ha esordito battendo subito due formazioni del Beach Volley Padova: per 2 a 1 (15/17 15/11 15/11) Sara Cecchetto e Laura Zago e con un più netto 2 a 0 (15/6 15/12) Sofia Materazzo e Roberta Migliarese. Fatale lo scontro al terzo turno con la terza coppia patavina Giuditta Comis e Giorgia De Bortoli. Ne esce una sconfitta per 2 a 0 (9/15 12/15). Entrate al quarto turno del tabellone delle perdenti, le due romagnole si ritrovano di fronte ancora Cecchetto e Zago che battono ancora nettamente (15/13 15/8). Approdate in semifinale non superano l’ostacolo rappresentato dalla coppia che vincerà il torneo formata da Francesca Gottardi e Giulia Cabri della Beach Volley League di Modena. Lo scontro è alla pari e la Beach & Park vende cara la pelle. Perde 2 a 0 (12/15 15/17) ma non senza impegnare le avversarie. Con meno storia la finale per il terzo posto nella quale Claudia a Catia perdono ancora per 2 a 0 (8/15 11/15) con le padovane Comis e De Bortoli.

“In semifinale, contro il team di Modena abbiamo giocato bene e sbagliato pochissimo ma loro hanno sbagliato ancor meno e sono state davvero perfette per tutta la partita. – Raccontano Campo e Piccioni dopo la chiusura del torneo. – Nella finalina per il terzo posto abbiamo difeso tanto ma, nella sostanza, non ci siamo mai adattate al gioco della coppia padovana e non siamo riuscite a trovare le contromisure giuste. Tutto sommato lo consideriamo un torneo positivo, nel quale abbiamo giocato ben 13 set in un giorno. Siamo in forma e speriamo di continuare a migliorarci”.

Ufficio stampa Federvolley San Marino