Indietro
menu
le strade itneressate

Riccione 2, al via il primo lotto di riqualificazioni

In foto: le vie Viareggio-Chianciano
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 28 feb 2022 14:41 ~ ultimo agg. 14:45
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

La Giunta comunale di Riccione ha approvato il progetto di fattibilità tecnica-economica, definitivo, esecutivo dei lavori riqualificazione del quartiere Riccione 2, nel primo lotto tra i viali Chianciano, Fiesole e Viareggio con un investimento di 535.000.  I lavori partiranno entro la primavera. L’opera consiste nel rifacimento dei marciapiedi e nel rifacimento delle aiuole per filari di alberi. Oltre al primo lotto, le strade complessivamente coinvolte dai lavori saranno 13.

L’opera prevede prevalentemente la demolizione dei marciapiedi esistenti, il successivo rifacimento e in diversi casi anche l’ampliamento per agevolare il flusso dei pedoni negli spostamenti pedonali. La demolizione dei marciapiedi è preceduta dal taglio della pavimentazione stradale e dalla posa di nuovi sottoservizi quali linea di pubblica illuminazione, e fibra. Verranno messe a dimora nuove alberature e per quelle esistenti verrà realizzata un’area di pertinenza drenante dalle dimensioni adeguate alla classe di grandezza della pianta. In alcuni marciapiedi rifatti è previsto lo spostamento dei pali dell’illuminazione in quanto vengono collocati alla distanza dal bordo esterno del marciapiede prevista dalla normativa, mentre è prevista la sostituzione di tutti i corpi illuminanti esistenti al sodio con lampade al Led ai fini del risparmio energetico.

“Particolarmente necessario è il rifacimento dei marciapiedi  – spiega l’assessore ai Lavori Pubblici, Lea Ermeti perché oggi si presentano in stato di degrado e di dimensioni non adeguate. E’ quindi importante intervenire per garantire la sicurezza pedonale e l’abbattimento delle barriere architettoniche. L’obiettivo che ci siamo posti è quello di riqualificare il quartiere perseguendo la continuità, l’uniformità e la fruibilità dei marciapiedi e degli arredi ed elevando il livello di sicurezza dell’intera area, con l’adozione di una serie di accorgimenti tecnici per favorire la mobilità lenta”. “Riccione 2 sarà riqualificato con lo stesso criterio applicato per i quartieri Centro Studi, Raibano, Spontricciolo e viale Bologna e per questo motivo vorrei ringraziare tutto il settore Lavori Pubblici del Comune di Riccione per l’impegno messo nella rigenerazione dei quartieri della città”.