Indietro
menu
Alla stazione di servizio

In mostra a Poggio Torriana le foto del nevone del 2012

In foto: @sapigni
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 2 feb 2022 15:47 ~ ultimo agg. 16:20
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il fotoamatore locale Giorgio Sapigni ricorda con una mostra curata da Marco Casadei, la grande nevicata che nel 2012 ha interessato tutta la Valmarecchia. La mostra sarà allestita a partire da sabato 5 febbraio presso la Stazione di Servizio F.lli Casadei in via Santarcangiolese.

“Chiunque c’era e l’abbia vissuto – commenta Giorgio Sapigni – sicuramente non dimenticherà cosa come oggi, ma esattamente dieci anni fa, è accaduto in Romagna ed in particolare in Valmarecchia.
Nella notte tra il 31 gennaio ed il primo febbraio 2012 è iniziata quella che sembrava una normale nevicata invernale ed invece poi, alla luce dei fatti, è diventata e passata alla storia come il “Nevone del Secolo”.
Dal mare di Rimini fino alle colline e montagne dei Comuni dell’entroterra nevicò, quasi ininterrottamente, per una ventina di giorni sommergendo, proprio nel senso letterale del termine, tutto e tutti e facendo della Valle un unico uniforme candido ed immacolato paesaggio bianco, con la neve che si accumulava e si misurava in decine di centimetri a mare, ma che risalendo la Valle, diventava uno, due per arrivare agli oltre i tre metri in Alta Valle.
In quel periodo Giorgio Sapigni, fotoamatore locale, ha raccolto oltre 500 scatti di Poggio Berni e dintorni che restano ora una storica testimonianza di quel periodo così particolare.
Una piccola mostra fotografica “open air” allestista e voluta dalla Stazione di Servizio Casadei di Poggio Torriana raccoglie una dozzina di scatti effettuati il 4 febbraio 2012 che hanno immortalato la situazione neve della Stazione di Servizio stessa, della Via Santarcangiolese ed aree limitrofe compresa una storica Celletta Votiva, restaurata anni fà a cura dei Fratelli Casadei.
Questa mostra, oltre a testimoniare il lavoro e l’impegno nel tenere aperto un servizio di primaria necessità quale unico distributore carburanti del Comune di Poggio Torriana, vuole anche essere un omaggio a tutte le persone ed attività pubbliche e private che, a costo di molti sacrifici, si adoperarono per mantenere attivi servizi essenziali e di assistenza alle persone in un momento di vera emergenza climatica”