Indietro
menu
l'appello al sindaco

L'avvocato della famiglia Donadio: "Il Comune di Misano aiuti i suoi quattro figli"

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 15 gen 2022 12:33 ~ ultimo agg. 16 gen 09:49
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Quattro figli che non rivedranno mai più il loro papà, che nonostante le mille difficoltà cercava di non far mancare loro il suo sostentamento, per quanto gli era possibile. Ora che Nicola Donadio non c’è più, ucciso brutalmente mercoledì scorso dal vicino Edi Zegarac, l’ex moglie tramite l’avvocato che la assiste, Massimo Melillo del Foro di Rimini, chiede aiuto al Comune di Misano.

L’avvocato Massimo Melillo

“La morte di Donadio è una tragedia che ha sconvolto profondamente la famiglia della vittima e l’intera comunità di Misano Adriatico – afferma il legale -. In questo momento di profondo dolore per la tragica scomparsa del loro caro Nicola, è prioritario tutelare gli interessi e i bisogni dei quattro figli della vittima, di cui tre minorenni, i quali hanno subito una perdita incolmabile. Pertanto la famiglia di Donadio confida in un concreto ed immediato sostegno da parte del sindaco Fabrizio Piccioni“.

L’avvocato Melillo rappresenterà l’ex moglie per conto dei tre figli minorenni e la figlia maggiorenne nel processo a carico di Zegarac. L’ex consorte e i figli, infatti, si costituiranno parte civile.

Notizie correlate
di Roberto Bonfantini   
VIDEO
di Roberto Bonfantini   
VIDEO
di Roberto Bonfantini   
VIDEO