Indietro
domenica 29 maggio 2022
menu
Calcio Eccellenza

La FYA Riccone annuncia la creazione di un Non-Executive Board

In foto: William Peasland, presidente della Fya Riccione
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 15 dic 2021 22:14
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

La FYA Riccone ha il piacere di annunciare la creazione di un Non-Executive Board (NEB) – si legge sul sito ufficiale della società biancazzurra -.

Lo scopo del NEB sarà di supportare Direzione della FYA Riccione nel proseguire il percorso di crescita dentro e fuori dal campo. Il NEB sarà costituito da persone del mondo dell’industria e del commercio internazionale che potranno così dare il loro contributo, arricchendo la società e dando ulteriore impulso al suo sviluppo.

Dal 1 gennaio 2022 faranno parte del NEB Crispin Conroy, Anthony Lacenere e Benjamin Radomski.

Crispin Conroy è basato a Ginevra (Svizzera) ed è Representative Director of the International Chamber of Commerce (ICC) oltre che ICC Ambassador presso le Nazioni Unite. Il Dott. Conroy è stato per oltre 25 anni un diplomatico per il Governo d’Australia, arrivando a ricoprire i ruoli di Ambasciatore e Console Generale.

Anthony Lacenere è co-fondatore e Senior Managing Partner di iNetworks Advisor Inc, fondo di investimenti Venture Capital e Private Equity americano focalizzato sui settori dei dispositivi medici, tecnologie biomedicali e sulla gestione aziendale. Basato a Pittsburgh (PA), il Dott. Lacenere ha doppia cittadinanza, Americana ed Italiana.

Benjamin Radomski è un imprenditore svedese, basato a Milano e fondatore di diverse aziende, fra le quali Business e via Italy (BEV) e Spin Ventures. Il Dott. Radomski è inoltre attivo nei settori alimentare e moda con iniziative rivolte ad esportare l’eccellenza del Made in Italy nel mondo.

Byron Peasland ha commentato: “Sono molto felice di poter ufficialmente dare il benvenuto a Crispin, Tony e Ben. Daranno un contributo importante alla nostra iniziativa e ci aiuteranno a proiettare ancora di più in nome di Riccione in Italia e all’estero”.