Indietro
domenica 23 gennaio 2022
menu
Campionato Sammarinese

La Fiorita, Brighi: "Prima della sosta due sfide da prendere con le molle"

In foto: Andrea Brighi (credit Pruccoli/FSGC)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 3 dic 2021 16:09
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Dopo il tour de force della scorsa settimana, con tre impegni in soli sette giorni, La Fiorita ha avuto modo di rifiatare. I gialloblù scenderanno in campo domani (sabato) pomeriggio alle 18:00 a Montecchio, contro il San Giovanni e l’obiettivo è quello di tornare al successo, dopo il pareggio a reti inviolate di sabato scorso con il Faetano.

“Rispetto alla partita infrasettimanale di Coppa, in cui avevamo affrontato sempre il Faetano, non siamo riusciti a trovare subito il gol – commenta il difensore Andrea Brighi -. Anche sabato, così come in Coppa, il primo tempo è stato abbastanza equilibrato. Abbiamo avuto un paio di ripartenze e di occasioni, riuscire a sbloccare il risultato ci avrebbe probabilmente permesso di replicare il risultato di mercoledì. Nel secondo tempo abbiamo avuto alcune occasioni, tra cui il palo clamoroso del nostro capitano Danilo Rinaldi. Quelle sono partite che, se non se riesce a sbloccarle, si rischia di prendere gol. Il pareggio è quindi un risultato che va bene, anche se avremmo preferito la vittoria”.

Le tre partite ravvicinate sono arrivate dopo un mese in cui, tra infortuni e squalifiche, gran parte dell’organico ha dovuto fare gli straordinari.
“Il dover affrontare tre partite in una settimana è sempre complicato– spiega Brighi – e molti di noi erano un po’ al limite. Sicuramente può aver influito ma non è stato determinante, anche perché il Faetano era nella stessa condizione. Ora è importante recuperare tutti per il proseguo della stagione. Speriamo che la sosta ci possa portare un po’ di salute e di riposo”.

Prima della sosta natalizia mancano all’appello due partite, oltre alla sfida di ritorno di Coppa Titano.
“Due partite da prendere con le molle, contro due squadre che a loro modo sanno essere pericolose – aggiunge Brighi -. In Coppa abbiamo fatto un bel lavoro la settimana scorsa, ma non possiamo abbassare la guardia. Sono sempre 90 minuti da giocare. Ad oggi siamo sicuramente soddisfatti di quanto fatto. Siamo secondi in campionato, a quattro punti dalla vetta, avendo perso qualche punto per strada solo nell’ultimo periodo. Abbiamo vinto la Supercoppa e siamo pienamente in corsa in Coppa Titano. Il bilancio è positivo, ma da gennaio non dovremo lasciare punti per strada”.