Indietro
domenica 22 maggio 2022
menu
Basket Serie D

I Fast Coffee Villanova Tigers ospitano Giardini Margherita in una sfida d'alta quota

In foto: Bartolucci (Foto Alfio Sgroi)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 10 dic 2021 13:23 ~ ultimo agg. 13:28
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Una sfida d’alta quota. Fast Coffee Villanova Tigers sabato 11 dicembre, alle ore 21, ospita alla Tigers Arena di Villa Verucchio la seconda forza del campionato di serie D, i bolognesi di Giardini Margherita di coach Joseph Morra e del presidente Simone Motola.

Attualmente Giardini Margherita è al secondo posto in classifica, con 12 punti, appaiata alla Pol. Stella. Nell’ultimo turno, i bolognesi sono stati sconfitti a domicilio da Selene S. Agata 73-75.

Fast Coffee Villanova Tigers guida la classifica del girone C con 14 punti, con 558 punti segnati e 468 subiti.

“Affrontiamo una squadra molto forte, come dimostra la classifica, dal roster lungo, una compagine atipica, con Minghetti centro di ruolo, e tante ali – fotografa la gara di sabato il coach villanoviano Cristian Evangelisti –. Fanno pressione e tengono il ritmo alto. Si tratta di dodici giocatori tra under e senior tutti molto ben inseriti nel gioco e partecipi alla manovra, e vanno tutti a segno. I giocatori chiave, oltre a Minghetti, sono Artese (già C Silver) e Bernabini, vecchia conoscenza made in Santarcangelo, tiratore micidiale in uscita dai blocchi. Dovremo cercare in tutti i modi di limitarli”.

E Fast Coffee Villanova Tigers, come si presenta alla super sfida?
“Con una squadra cortissima e qualche acciacco, con qualche giocatore fisicamente non al meglio e con difficoltà ad allenarsi. Ma ormai abbiamo fatto l’abitudine a queste difficoltà e al roster con 6 senior e gli under, dimostrando di saper giocare le partite, stringendo le maglie nei momenti che contano, tirando fuori orgoglio e cuore. Confido nei ragazzi – si auspica Evangelisti –, nella loro voglia e coraggio di giocare fino alla fine per realizzare un’altra impresa. Sono sicuro che tutti quelli chiamati in causa daranno il 120%”.

Dal punto di vista tecnico, il coach ha le idee chiare.
“Dovremo controllare i ritmi, spingere quando è ora nei primi 10 secondi dell’azione e gestire la seconda parte senza arrivare a tiri forzati. Alterneremo le difese per mettere un po’ di sabbia nei loro ingranaggi”.

In occasione della partita di sabato, il main sponsor Fast Coffee mette a disposizione una macchina da caffè casalinga, che verrà sorteggiata tra il pubblico presente alla Tigers Arena (secondo le norme anti Covid vigenti).