Indietro
lunedì 16 maggio 2022
menu
Campionato Sammarinese

Futsal: si sfidano le capolista, Fiorentino e San Giovanni vedono il secondo posto

In foto: ©FSGC
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
dom 12 dic 2021 12:21 ~ ultimo agg. 12:28
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Caso vuole che a distanza di due giorni il confronto tra Folgore e Tre Fiori si proponga tanto nel campionato di calcio quanto in quello di futsal. Se nel primo caso si trattava di una gara di indiscusso interesse, la cosa è ancor più vera nel secondo, dal momento che di fronte, domani, ci saranno le capolista dei due gironi.

Nessun interesse diretto dell’una in merito alla classifica dell’altra, dato che il campionato è in piena fase di intergirone. Tuttavia, è facile immaginare che le due formazioni ne approfitteranno per studiarsi e misurarsi a vicenda in previsione della fase più calda del torneo. O meglio: studiarsi ulteriormente, visto quello di lunedì non sarà un inedito stagionale. Folgore e Tre Fiori si sono infatti già affrontate in Titano Futsal Cup, con i giallorossoneri in grado di imporsi 2-1. La missione di questi ultimi, saldamente in testa al Gruppo A, sarà quella solita: continuare a vincere come sempre fatto finora. I gialloblù invece vedono più da vicino la concorrenza – La Fiorita, nel caso specifico – e hanno alle spalle una serie vincente da allungare a quota sei.

D’altra parte il big match di lunedì si configura anche come una ghiotta opportunità per la stessa Fiorita, che però dovrà misurarsi con una delle rivelazioni del torneo, quel San Giovanni tornato prepotentemente in lotta per i play-off dopo il k.o. del Domagnano proprio contro il Tre Fiori. I Lupi domani saranno a riposo e quindi i rossoneri rivolgeranno più di un pensiero non solo al terzo ma addirittura al secondo posto, che attualmente dista da loro un solo punto, per quanto nel mezzo della lotta – anzi, della mischia – ci sia anche il Fiorentino.

Quest’ultimo rientra dal turno di riposo ed è atteso dall’incrocio con il Cosmos, reduce da due derby consecutivi con la Juvenes-Dogana, il primo dei quali – quello di campionato – vincente. I gialloverdi non avevano ancora vinto e quella boccata di ossigeno potrebbe costituire il viatico per continuare una risalita difficile ma non ancora proibitiva, a patto di trovare quel quid necessario ad invertire il pronostico che fatalmente li vede sfavoriti nei confronti della squadra campione in carica, magari quest’anno non perfetta come nei tempi recenti ma comunque in possesso di tutte le armi necessarie per avanzare la propria candidatura per il secondo posto e ancor più per il terzo.

Si diceva di un Cosmos non ancora chiamato ad un’impresa disperata in ottica post season. Il discorso comincia invece a farsi piuttosto vero per la Juvenes-Dogana, che dopo la sconfitta nel derby è scivolata a – 12 dalla coppia domiciliata al terzo gradino del podio (Fiorentino e San Giovanni) e che per risalire la china ha bisogno non solo di un’inversione di tendenza personale ma anche di una svolta in negativo da parte delle attuali candidate ai play-off. Hic et nunc, Zonzini e i suoi ragazzi hanno assoluto, quasi disperato bisogno di centrare la seconda vittoria in campionato ai danni di un Faetano finora a zero sotto quel profilo, e in grado di mettere in cascina appena un punto nel pareggio di una vita fa (era la gara d’esordio) contro il Cosmos.

Nel secondo match di Fiorentino, subito dopo San Giovanni-La Fiorita, il Pennarossa cercherà punti non tanto per insidiare il secondo posto (molto distante) quanto per proteggere il terzo dal possibile attacco della Virtus, salita a -1 dalla zona dorata grazie ai tre risultati utili nelle ultime tre gare disputate, mentre nello stesso lasso la squadra di Chiesanuova ha collezionato altrettante sconfitte. La missione di rialzare la testa passa dal confronto con il Cailungo, fanalino del Gruppo A in coabitazione con la Juvenes-Dogana e anch’esso, come il Faetano, non più in grado di fare punti dopo l’esordio convincente con la Libertas.

Proprio i granata saranno gli avversari di giornata della Virtus, tornata prepotentemente in corsa per i play-off e più che determinata ad allungare la striscia positiva sperando lunedì anche in un favore del Cailungo. Occhio però alla squadra di Penserini, che quest’anno non ha lesinato sorprese e che, pur lontana dal terzo posto, non avrà intenzione di farsi risucchiare nella parte più oscura della graduatoria, tentando magari di riallacciare subito quel discorso di vittorie interrotto lunedì scorso nella prima di due sfide consecutive a La Fiorita.

Ecco il quadro della 10a giornata di campionato:

FSGC | Ufficio Stampa

Altre notizie
Calcio Seconda Categoria

Colonnella-Rimini United 1-0

di Icaro Sport
di Icaro Sport
di Icaro Sport
FOTO