Indietro
mercoledì 25 maggio 2022
menu
Campionato Sammarinese

Fiorentino-Tre Penne 2-5. Poker di bomber Badalassi

In foto: Luca Righini (©FSGC)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 12 dic 2021 19:23
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

12a giornata di campionato sammarinese 2021/2022
Fiorentino-Tre Penne 2-5

IL TABELLINO
Fiorentino (4-3-3): Bianchi; Paglialonga, Calzolari, Filippi, Baizan (37’ st Terenzi); Colagiovanni, Mastrota, Molinari (28’ st Michelott); Ben Kacem (28’st Becchimanzi), Perlaza, Abouzziane (28’ st Borgagni). A disposizione: Berardi, Muccioli, Ghamdaoui. Allenatore: Enrico Malandri.

Tre Penne (4-3-3): Migani; Cesarini (17’ st Sartori), Lombardi, Casadei, Vandi (41’ st Cauterucci); Righini (41’ st Zonzini), Gai, Battistini (17’ st Matteo Semprini); Cibelli (31’ st Chiurato), Badalassi, Ceccaroli. A disposizione: Lanzoni, Genestreti. Allenatore: Marco Protti.

Arbitro: Romanazzi.
Assistenti: Depaoli e Sapigni.
4° Ufficiale: Cenci.

Reti: 20’ pt (rig.) Ben Kacem, 24’ pt, 29’ pt, 2’ st e 37’ st Badalassi, 25’ pt (rig.) Righini, 46’ pt Mastrota.

Ammoniti: Cesarini (TP), Colagiovanni (F), Mastrota (F), Battistini (TP).

Espulso: Colagiovanni (F) per doppia ammonizione al 24’ st.

CRONACA E COMMENTO
Ben sette gol tra Fiorentino e Tre Penne in una sfida avvincente e piena di emozioni. Dopo alcuni tiri deboli da una parte e dall’altra, l’episodio che sblocca la partita arriva al 19′. Paglialonga mette in mezzo, Abouzziane viene spinto da dietro da Cesarini. Giallo e calcio di rigore, dagli undici metri Ben Kacem spiazza Migani e fa sette in campionato. Il Tre Penne ci mette 4′ a metterla in parità: traversone di Vandi, che pesca solo in area Badalassi pronto a segnare con un colpo di testa. Un minuto più tardi e arriva anche il gol del sorpasso e il secondo rigore di giornata, Colagiovanni atterra Badalassi. Giallo anche per il centrocampista del Fiorentino e per il Tre Penne Luca Righini non sbaglia il penalty.  Le squadre sono già molto lunghe e ci sono spazi per il Tre Penne, che quando riparte fa male. Gai di prima serve in verticale Badalassi, che si immola e supera prima Calzolari poi dribbla Bianchi e a porta sguarnita non sbaglia. Viene assegnato un solo minuto di recupero e poco prima del duplice fischio Mastrota riceve il pallone e calcia di mancino dal limite, arriva una deviazione di Casadei, che manda fuori tempo Migani e finisce in rete.

Nella ripresa però bastano 120” al Tre Penne per segnare il poker. Ceccaroli vede sulla corsa Badalassi, che con lo sguardo intravede Bianchi fuori dai pali e lo supera con un pallonetto d’esterno destro da posizione defilata. Badalassi completa la sua giornata perfetta al 37′: azione in solitaria di Nicola Gai che supera tutti gli avversari che trova davanti al suo cammino, entra in area e Badalassi da vero attaccante gli “ruba” il pallone e batte Bianchi con un tiro d’interno destro. Per lui ora i centri in campionato sono 17.

Ufficio stampa SP Tre Penne
Matteo Pascucci