Indietro
menu
Cortei: piazze ancora off limits

Comitato Sicurezza: mascherina, green pass e varchi per gli eventi all'aperto

In foto: la riunione di oggi
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 17 dic 2021 17:50 ~ ultimo agg. 18 dic 11:32
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il Prefetto ha riunito oggi il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica per punto della situazione sui servizi di prevenzione generale in occasione delle prossime festività. Al centro del confronto, in particolare, le iniziative e agli eventi in programma.
L’incontro, oltre ai vertici delle Forze dell’Ordine e delle Specialità della Polizia di Stato, ha visto la partecipazione anche dei Sindaci di Rimini e di Riccione, dei Vigili del Fuoco e dell’Azienda Sanitaria.
Il Prefetto ha “raccomandato la più scrupolosa osservanza nell’applicazione delle disposizioni urgenti in materia di contenimento del contagio, al fine di assicurare lo svolgimento dei diversi eventi programmati in una cornice di sicurezza anche per i profili di safety e di security”.
E’ stato previsto un apposito gruppo che valuterà gli specifici profili tecnici a supporto delle commissioni comunali di vigilanza che dovranno procedere alla valutazione dei piani operativi.
Sono state, comunque, già assunte le prime determinazioni:
Nelle aree degli eventi, anche all’aperto, si accederà solo con l’impiego dei dispositivi individuali di protezione correttamente indossati;
L’accesso nelle singole aree sarà consentito, previo possesso del green pass, nel rispetto delle distanze di sicurezza e della capienza;
Saranno predisposti appositi varchi di accesso e di controllo del green pass in prossimità degli eventi e attuate modalità finalizzate ad evitare assembramenti “esterni” al luogo dello spettacolo, una volta completata la possibilità di ingresso alla zona evento;
I Sindaci adotteranno per il capodanno ordinanze relative ai divieti di vendita di alcool e all’uso di bottiglie in vetro.
Le Forze di polizia, con il supporto delle polizie Locali, svolgeranno azioni mirate per evitare l’effettuazione di feste abusive o, addirittura, di rave party.
Il dirigente medico dell’Ufficio Igiene Pubblica intervenuto, ha rilevato come la curva del contagio abbia registrato negli ultimi cinque giorni una costante crescita dei casi di positività che, seppur non definibile come esponenziale, sollecita la massima attenzione nell’attuazione di tutte le iniziative, soprattutto in relazione all’uso della mascherina e al rispetto delle distanze, oltre che nel controllo dell’effettivo possesso della certificazione verde.
Il Prefetto, inoltre, acquisito il parere favorevole del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, ha disposto la proroga fino al 31 marzo del decreto che esclude quale luogo di svolgimento di alcune manifestazioni le Piazze Tre Martiri, Cavour e Malatesta, in coerenza con il decreto del Governo di proroga dell’emergenza sanitaria.