Indietro
menu
eletto direttivo

CIDI. A Rimini nasce una rete di insegnanti per lavorare insieme

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 15 dic 2021 16:17 ~ ultimo agg. 16:23
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Si sono aperti ieri nella sala del giudizio del Museo della Città i lavori dell’assemblea costitutiva dell’Associazione senza scopo di lucro CIDI (Centro d’Iniziativa Democratica Insegnanti) di Rimini.

In seguito ad alcuni incontri avvenuti fra docenti, educatori e dirigenti – spiegano i promotori – in diverse occasioni ci siamo resi conto dell’importanza di questo coordinamento, che può diventare occasione di incontro e collaborazione, confronto, aiuto, progettazione. Alcuni di noi sono particolarmente interessati alla didattica, altri alla lotta alla dispersione scolastica, alcuni sognano progetti in rete, qualcuno pensa a sperimentazioni magari con il monitoraggio di istituzioni regionali, nazionali o europee. Qualcuno può essere in crisi nella gestione delle classi, o di alcuni casi. Insomma, questo CIDI sarà in primis un’opportunità per conoscersi, lavorare, diventare massa critica e interlocutori degni di attenzione, un contenitore di sogni da realizzare in uno degli ambiti più importanti della vita di questo paese, di ogni paese”.

L’associazione, che prende vita anche grazie al contributo di coloro che in passato avevano portato il CIDI a Rimini, organizzerà un evento di presentazione alla città entro gennaio/febbraio 2022.

E’ stato anche nominato il gruppo direttivo: Vincenzo Aulizio, presidente, Armida Loffredo, vice presidente, Paolo Fabrizio Correggioli, consigliere, Fabio Pesaresi, consigliere, Enrica Morolli, consigliera.

Meteo Rimini
booked.net