Indietro
menu
banditi fuggono coi soldi

Rapina a mano armata in un supermercato di Rimini

In foto: il supermercato In's
di Lamberto Abbati   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 23 nov 2021 12:00 ~ ultimo agg. 24 nov 11:30
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Tre banditi armati, due di pistola e uno con un’arma lunga, ieri sera (lunedì), intorno alle 20, hanno fatto irruzione nel supermercato In’S di via Orsoleto, nell’omonima frazione, poco prima della chiusura. Pistole alla mano, due col volto coperto dal casco e uno da cappuccio e scaldacollo, si sono diretti verso i cassieri minacciandoli di sparare se non avessero consegnato tutti i contanti presenti in cassa. I dipendenti, terrorizzati, non hanno potuto fare altro che obbedire.

I rapinatori in pochi secondi hanno arraffato le banconote (il bottino si aggira tra i mille e i 1.500 euro) e poi sono schizzati all’esterno del supermercato, dove ad attenderli c’era un complice in sella ad uno scooter, che presumibilmente fungeva da “palo”. Immediato l’allarme dato alla polizia di Stato, accorsa sul posto con le Volanti. Al loro arrivo però dei malviventi non c’era già più traccia.

Dopo aver raccolto le testimonianze dei dipendenti dell’In’s ed effettuato i sopralluoghi di rito, gli investigatori della questura di Rimini hanno acquisito i filmati delle telecamere di videosorveglianza del supermercato che hanno immortalato la scena. E proprio dall’analisi dei video potrebbero emergere elementi preziosi per risalire ai rapinatori. L’ipotesi più plausibile al momento è che si tratti di banditi improvvisati.