Indietro
menu
Gli assaggi in incognito

Primo concorso "La pida di bécch": premiata la piadineria vincitrice

In foto: la premiazione
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 12 nov 2021 11:33 ~ ultimo agg. 12:40
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Si è svolta a Santarcangelo la prima edizione del concorso “La pida di bécch”, format che quest’anno ha sostituito il tradizionale Palio della Piadina. Otto piadinerie santarcangiolesi si sono contese il titolo della migliore “Pida di bécch”!

La scelta è stata affidata ad una giuria formata da sei azdore rigorosamente santarcangiolesi che, in incognito, si sono presentate, nei giorni che precedono la fiera, negli esercizi dei partecipanti a fare gli assaggi. Le azdore, effettuate le degustazioni, hanno votato valutando delle specifiche caratteristiche come aspetto, fragranza, sapore ecc.

Il Presidente della Pro Loco, Filiberto Baccolini, ha dunque proclamato vincitrice la “Piada della nonna” situata in via Pascoli 10, consegnando al gestore una targa ricordo da mettere in bella mostra nel proprio esercizio ed un sigillo che servirà a “marcare” le piadine con il logo della manifestazione.  Il timbro potrà essere utilizzato solo per un anno e deve essere riconsegnato per poi passare nelle mani del vincitore successivo.

Il Sindaco Alice Parma e l’Assessore Angela Garattoni hanno affiancato il Presidente della Pro Loco Filiberto Baccolini nella consegna dei riconoscimenti.