Indietro
venerdì 22 ottobre 2021
menu
FSGC

La Nazionale di San Marino vestirà Erreà: a giugno le nuove maglie

In foto: ©FSGC
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 9 ott 2021 15:12
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

La Nazionale di San Marino vestirà Erreà a partire dal prossimo ciclo internazionale. L’azienda italiana, sita nel parmense, si è infatti aggiudicata il bando indetto dalla UEFA in merito al Kit Assistance Scheme per il quadriennio 2022-2026 e per questo vestirà le Nazionali di San Marino, Andorra, Bielorussia, Cipro, Isole Faroe, Liechtenstein, Lussemburgo e Malta. Di fatto si sostituirà a Macron, che ha accompagnato i Titani in qualità di sponsor tecnico negli ultimi quattro anni.

E proprio nella sede centrale di Erreà, il 29 e 30 settembre scorsi, i rappresentanti delle otto Federazioni partecipanti al Kit Assistance Scheme – il programma attraverso il quale UEFA mette a disposizione fondi per l’acquisto del materiale tecnico per la Nazionale e per l’Under 21 – hanno sostenuto un workshop principalmente incentrato sul design delle nuove divise della Nazionale, che verranno utilizzate a partire da giugno 2022, allo scadere – insomma – dell’attuale ciclo biennale.

In rappresentanza della FSGC, Andrea Zoppis – che in seno alla Federcalcio ricopre il ruolo di Responsabile dei progetti internazionali –, oltre ai Responsabili del magazzino Tiziano Giacobbi e Daniele Golinucci. In collegamento da remoto anche il Responsabile Marketing Andrea Nardoni, che ha potuto tastare eventuali potenziali declinazioni – legate al merchandising, ma non solo – della nascente collaborazione tra Federcalcio di San Marino ed Erreà. Con loro, ovviamente, anche gli omologhi delle altre sette federazioni aderenti al UEFA Kit Assistance Scheme.

Ad aprire la due, da buon padrone di casa, è stato Angelo Gandolfi, fondatore di Erreà che ha guidato gli ospiti in
un’interessante visita al quartier generale dell’azienda, conducendoli all’interno dei relativi processi creativi e
produttivi. Con lui anche il Responsabile del Dipartimento Partnership Mondiali Fabrizio Taddei. In rappresentanza della UEFA, Elena Guiguiiak e Maxime Kalimba, che hanno potuto illustrare ai presenti le caratteristiche del nuovo ciclo di UEFA Kit Assistance Scheme e l’aggiornamento dei regolamenti relativo ai kit delle divise da gioco. Nel pomeriggio e per l’intera giornata seguente, briglia sciolta alla creatività insieme ai grafici di Erreà e UEFA, al fine di muovere i primi passi nella definizione delle nuove divise e del restante materiale tecnico che verrà utilizzato a partire dal prossimo biennio (2022-2024). In chiusura di due giornate impegnative, gli esponenti di UEFA, Federazioni ed Erreà si sono detti molto soddisfatti dell’esito di questo primo workshop, nonché entusiasti all’idea di poter presto toccare con mano e presentare le nuove maglie. Per questo, però, dovremo attendere ancora qualche mese.

FSGC | Ufficio Stampa

Notizie correlate