Indietro
menu
Verso il ballottaggio

Cattolica. Vittori (lista Rossa): nessun sostegno al ballottaggio

In foto: Francesco Vittori
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 5 ott 2021 22:13
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il risultato alle urne è stato inferiore alle attese, l’1, 93%, ma è l’inizio di un percorso. A dirlo è il candidato sindaco di Lista Rossa, Francesco Vittori, che spiega come al ballottaggio tra Franca Foronchi e Mariano Gennari non ci saranno indicazioni di sostegno.

“L’obiettivo principale che ci eravamo posti – scrive Vittori – al momento della presentazione di Lista Rossa e del candidato a sindaco Francesco Vittori era quello di portare nel dibattito elettorale le tematiche del lavoro e dello sfruttamento stagionale, della gratuità delle mense scolastiche e del potenziamento dei servizi sociali, della lotta alla violenza di genere e per l’assegnazione di un centro sociale per i giovani. 
Questo obiettivo è stato completamente raggiunto, siamo riusciti a dialogare su questi temi con decine di cittadini e le nostre proposte hanno ottenuto una discreta visibilità sui mezzi di informazione. 
Certo, il risultato del 2% (1.93%) è inferiore a quelle che erano le nostre aspettative, evidentemente siamo bravi a seminare e molto meno a raccogliere. Otteniamo un numero di voti leggermente superiore sia in termini assoluti che percentuali a quello raggiunto da Rifondazione alle precedenti elezioni amministrative, ma poco meno della metà di quello di Spazio Rosso, un confronto che deve però tenere in considerazione le differenze sostanziali tra le due esperienze: Spazio Rosso era stato il frutto di una ricomposizione che aveva una prevalenza di componenti sociali, mentre la Lista Rossa nasce dall’alleanza di due piccole organizzazioni politiche.
Sebbene il nostro risultato potrebbe essere, insieme al preoccupante dato sull’astensionismo, uno dei fattori che hanno contribuito a mandare al ballottaggio il centrosinistra, (ma i dirigenti del centrosinistra dovrebbero anche ragionare su come mai la loro candidata a sindaco abbia ricevuto 230 voti in meno rispetto a quelli della sua coalizione), noi, come già scritto nel nostro programma, non sosterremo al ballottaggio nessun schieramento e nessun candidato a sindaco. 
La nascita di Lista Rossa ha permesso di raggruppare nuovi e vecchi attivisti politici e sociali. Non disperderemo questo patrimonio e organizzeremo al più presto una assemblea per rilanciare il nostro progetto locale. Vogliamo infine ringraziare le nostre elettrici e i nostri elettori, che hanno resistito agli appelli al voto utile e al male minore e ci hanno regalato il loro appassionato sostegno. Non li deluderemo.”
Notizie correlate