Indietro
sabato 27 novembre 2021
menu
Campionato Sammarinese

Al Tre Penne un incredibile derby della Funivia, doppio Indelicato per il Murata

In foto: ©FSGC
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
dom 24 ott 2021 19:08 ~ ultimo agg. 19:10
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Se il campo di Fiorentino partorisce il terzo 0-0 della giornata di campionato, nessun dubbio sul fatto Libertas–Tre Penne abbia prodotto una mole di emozioni più che sufficienti a controbilanciare questo trend.

Il derby della Funivia va ai biancoazzurri di Ceci, ma con un enorme sospiro di sollievo di questi ultimi al termine di una gara dai due volti e a dir poco pirotecnica, piena di episodi (cinque i legni colpiti a fronte di altrettanti gol segnati) e con un finale degno di un autore di thriller. Il Tre Penne scappa nella prima mezz’ora abbondante di gioco e poi subisce il dirompente ritorno dei granata, salvandosi a tempo ormai scaduto sul rigore del possibile 3-3 che Olcese spedisce sulla traversa. Al 3’ gli uomini di Città sono già avanti con Badalassi, il quale si ripete al 10’ con una spettacolare rovesciata che vale al Tre Penne il raddoppio e all’ex Tre Fiori e Folgore il centro numero 6 in campionato, buono per la vetta della classifica dei bomber. Al 32’ il tris su rigore – il primo di una partita decisamente generosa in questo senso – con Righini che realizza e va ad aggiungersi al compagno nel tabellino dei marcatori. Ma dagli spogliatoi esca tutta un’altra Libertas, che dopo aver accorciato nel finale di prima frazione con Ndao, si porta sul 2-3 con il rigore trasformato da Olcese. Quest’ultimo, al 4’ di recupero, avrà poi un’enorme occasione per completare la rimonta, ancora una volta dal dischetto: lo scavetto del centravanti granata, però, si infrangerà sul montante e con esso anche le speranze della banda di Cardini di rimettere in sesto una partita pazza. E così il Tre Penne incamera tre punti d’oro per sorpassare il Domagnano e accorciare sulla capolista Fiorita, mentre la Libertas scivola nella seconda sconfitta di fila e incassa l’aggancio – ora ufficiale – di Tre Fiori e Fiorentino.

Nessun gol, come detto, dal campo di Fiorentino: Folgore e Faetano si dividono un punto a testa, ma è un bottino magro per la classifica di entrambe, dato che la Folgore deve registrare un doppio sorpasso ed anche il pericoloso riavvicinamento di tre avversarie, mentre la squadra di Girolomoni può almeno agganciare la Juvenes-Dogana, benché in una zona di classifica che possa definirsi tutto meno che nobile.

Sta provando con successo a lasciarsi alle spalle quella stessa zona, invece, il Murata, che contro il Cosmos infila la seconda vittoria ed il terzo risultato utile consecutivo. Decide la doppietta di Indelicato nella ripresa: l’ex Faetano e Tre Fiori apre su rigore e poi mette il sigillo su un successo che permette alla banda di Fabbri di agganciarsi a Virtus e San Giovanni e di mettere nel mirino la Folgore, ora ad una sola lunghezza di vantaggio.

LA CLASSIFICA

COSMOS
Gregori; Donati (dall’83’ Pari), Di Addario, Zaghini, Sartini, Venerucci, Braghiroli, G. Valentini, Stella (dall’83’
Della Valle), Neri (dal 67’ Celli), Ura
A disposizione: Batori, Bartolucci, Solazzo, Fortunato
Allenatore: Alessandro Fabbri
MURATA
Benedettini; Vitaioli, Fall, Babbini, Nanni (dal 60’ C. Valentini), Genghini (dal 70’ Carlini), Diedhiou, Alberigi,
Comuniello, Bernardi (dall’83’ Casadei), Indelicato (dlal’83’ Babboni)
A disposizione: Castelgrande, Terenzi
Allenatore: Achille Fabbri
Arbitro: Nicola Villa
Assistenti: Alessandro Salvatori, Alfonso Gallo
Quarto Ufficiale: Luca Tura
Ammoniti: Alberigi, Zaghini, Stella
Marcatori: 48’ (rig.) e 76’ Indelicato

FOLGORE
Gueye; Brolli, Arrigoni (dal 16’ Bonini), Piscaglia, Sottile, Hirsch (dal 70’ Aluigi), Spighi, Golinucci, Garcia,
Dormi, Fedeli
A disposizione: Astolfi, Francioni, Rosini, Matteo Giardi, Pilotto
Allenatore: Omar Lepri
FAETANO
Rossi; Tomassoni, De Buono, Palazzi, Romagna, Fatica, Cavalieri (dal 58’ Soumah), Fall, Magno, Mattia Giardi
(dal 58’ Della Valle), Russo (dal 74’ Sinjari)
A disposizione: Broccoli, Eboli, Kalemi, Pini
Allenatore: Danilo Girolomoni
Arbitro: Marco Avoni
Assistenti: Salvatore Tuttifrutti, Mattia Sapigni
Quarto Ufficiale: Elison Luci
Ammoniti: Cavalieri, Garcia

LIBERTAS
Gentilini; Moretti, Pesaresi, Barretta, Morelli (dal 77’ Giovagnoli), Berretti, A. Gasperoni (dal 39’ L. Gasperoni),
Cuomo, Ndao, Aruci, Olcese
A disposizione: Zavoli, Fraternali, Galesi, Alvarez, Basile
Allenatore: Gabriele Cardini
TRE PENNE
Migani; Sartori (dall’89’ P. Semprini), Vandi (dal 46’ Cauterucci), Righini, Lombardi, Genestreti, Cibelli (dal 60’
Cesarini), M. Semprini (dal 65’ Chiurato), Badalassi, Gai, Ceccaroli (dal 46’ Zonzini)
A disposizione: Zambetti, Battistini
Allenatore: Stefano Ceci
Arbitro: Antonio Ucini
Assistenti: Francesco Mineo, Fabrizio Morisco
Quarto Ufficiale: Giacomo Cenci
Ammoniti: Morelli, Righini, Berretti, Lombardi, Moretti, Pesaresi, Genestreti
Marcatori: 3’ e 10’ Badalassi, 32’ rig. Righini, 44’ Ndao, 55’ rig. Olcese
Note: al 90+4’ Olcese sbaglia un calcio di rigore

Ufficio Stampa FSGC

Notizie correlate
di Icaro Sport   
Meteo Rimini
booked.net