Indietro
menu
Nella coalizione di centrosinistra

Rimini Coraggiosa sancisce il sostegno a Sadegholvaad: diritti e sostenibilità

In foto: foto di gruppo
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 10 ago 2021 15:39 ~ ultimo agg. 15:47
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Rimini Coraggiosa definisce oggi l’accordo programmatico con Jamil Sadegholvaad, candidato che sosterrà alle elezioni comunali come elemento della coalizione di centrosinistra. Sostenibilità sociale e ambientale sono i temi che Rimini Coraggiosa sottolinea con particolare forza, ma tra le priorità ci sono anche interventi per la sanità e per la scuole e il contrasto al lavoro nero. L’obiettivo è “una città più legale, ecologista, progressista e soprattutto più solidale”.

L’intervento di Rimini Coraggiosa:

Il Lavoro, l’ambiente, i diritti e la giustizia sociale sono i temi che per Rimini Coraggiosa debbono vedere impegnata la prossima amministrazione, questi sono gli impegni che sanciscono il patto con la coalizione di centrosinistra per le elezioni amministrative della Città. Rimini Coraggiosa ribadisce la propria vocazione al campo del centrosinistra e su questi presupposti ed impegni si definisce oggi, martedì 10 agosto, l’accordo programmatico con Jamil Sadegholvaad e Chiara Bellini. Nei prossimi anni deve esserci un’attenzione molto alta alla sostenibilità sia ambientale che sociale, Rimini oltre che essere la capitale del turismo deve diventare anche la capitale dei diritti delle donne e degli uomini che vivono e che ci lavorano.

Un anno e mezzo di pandemia ci dicono che tanto si è fatto ma che c’è molto da fare a partire dagli investimenti in sanità, ma soprattutto in ambiti che riguardano la vita ed il futuro delle nuove generazioni per un nuovo sistema di sviluppo che riduca il divario delle diseguaglianze per una maggiore ed equa distribuzione di ricchezza e del sapere. Qualità e regolarità del lavoro sono componenti fondamentali di quel turismo etico e sostenibile dal punto di vista sociale ed ambientale.  La nuova amministrazione si impegnerà a dare risposte ai posti di lavoro persi, al precariato e spesso duramente sfruttato e per ridurre il differenziale di genere. Un piano casa pubblico per i giovani, per le donne e per le persone a basso reddito, più alloggi sociali ed Edilizia Residenziale Pubblica e dando applicazione alla legge regionale sull’urbanistica, no consumo del territorio e recupero del patrimonio edilizio dismesso ai fini sociali con un’attenzione particolare alle periferie attraverso la definizione di una rete di partecipazione attiva dei cittadini, attraverso la co-programmazione e co-progettazione con il terzo settore.

Maggiori esperienze culturali, più luoghi dedicati e la loro diffusione in particolare nelle periferie, un rapporto strettamente sinergico con le Istituzioni Scolastiche: questo serve affinché la cultura sia un volano di crescita di tutta la città. Un impegno particolare va rivolto al mondo della Scuola travolta dalla pandemia a partire dai servizi educativi della nostra città. Il ruolo pubblico deve rimanere fondamentale sia per quanto riguarda la gestione che per la creazione di nuove strutture al fine di dare risposte alle liste d’attesa.

Sul suo programma e su questi temi la lista Rimini Coraggiosa impegnerà tutte le proprie forze ed i propri candidati e candidate affinché la sinistra riminese trovi un’adeguata rappresentanza all’interno del Consiglio comunale e della nuova Amministrazione per una città più legale, ecologista, progressista e soprattutto più solidale.

Notizie correlate