Indietro
menu
"Serve attenta riflessione"

Nuova piscina a Viserba. I dubbi dei verdi sul parco Don Bello

In foto: una manifestazione contro la piscina nel parco Don Bello
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 7 ago 2021 10:42
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Europa Verde, partito della coalizione di centrosinistra che sostiene la candidatura a sindaco di Jamil Sadegholvaad, avanza alcune perplessità sulla location scelta per la nuova piscina comunale e chiede una attenta riflessione sul progetto fortemente voluto dall’attuale amministrazione. “Abbiamo incontrato – si legge in una nota – le cittadine e i cittadini che hanno dato vita al Comitato che dice NO alla piscina comunale nel Parco Don Tonino Bello a Viserba. Comitato che riconosce la necessità per Rimini Nord di dotarsi di un impianto così importante, ma che non vuole (giustamente) vedere sacrificato il parco della loro zona residenziale.” “Il comitato – prosegue Europa Verde – ha per questo individuato e proposto siti alternativi, che è la loro speranza, ma ha anche elaborato in alternativa soluzioni per rendere l’opera più accettabile.”

I verdi spiegano di seguire da mesi la vicenda e ricordano di aver “riportato nel programma condiviso con la coalizione che sostiene la candidatura di Sadegholvaad l’obbligo di verificare la compatibilità ai principi della transizione ecologica e dunque della sostenibilità ambientale rispetto anche alla neutralità climatica di ogni progetto futuro che riguarderà la città di Rimini per i prossimi 5 anni e dunque di riguardarli e migliorali in quella chiave di lettura“.