Indietro
menu
Per la prima volta una donna

Cristina Ferri candidata sindaca di Pennabilli per Orizzonte Comune

In foto: Cristina Ferri e Luca Sartini
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 26 ago 2021 13:33
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Per la prima volta nella storia del Comune di Pennabilli ci sarà una donna candidata Sindaca. Si tratta della 55enne Cristina Ferri, docente, Consigliere Comunale uscente e già Assessore a Pennabilli e Presidente del Consiglio dell’Unione di Comuni Valmarecchia. Si candidata per la lista civica Orizzonte Comune. Con lei, candidato come vicesindaco, il 25enn Luca Sartini, neo-laureato in lingue straniere.
La lista civica “Orizzonte Comune”, si legge in una nota, sarà composta da un gruppo di persone volenterose disposte a mettere a disposizione le loro conoscenze e competenze per la gestione del bene comune, e che presto verrà presentata pubblicamente.
Tra le priorità, far tornare Pennabilli protagonista dello sviluppo territoriale della Valmarecchia e del Montefeltro, in una dimensione collaborativa in grado di intercettare risorse e opportunità, mettendole a sistema per realizzare progetti integrando competenze e partecipazione dei cittadini.
Ho deciso di candidarmi a Sindaca del Comune di Pennabilli – spiega Cristina Ferri – principalmente perché penso che le persone abbiano il diritto di poter scegliere, tra diverse proposte, chi si prenderà cura del proprio territorio nei prossimi cinque anni. L’esercizio al voto è un dovere civico e in quanto tale va promosso e stimolato, sempre. È una scelta tutt’altro che semplice per tanti motivi, ma ho accettato questa sfida perché ritengo sia giusto provare a costruire una visione di futuro partendo da chi il territorio lo vive, con un approccio che si basi soprattutto sulla condivisione e la partecipazione di tutti i cittadini. In particolare, da docente, credo nell’importanza della formazione e del coinvolgimento di giovani che amano il nostro territorio, con lo scopo di fornire loro gli strumenti per prendersene cura, creando le condizioni per poterci rimanere in futuro. Per questo ho scelto di avere al mio fianco in questa avventura un giovane come Luca Sartini.
Nutro da sempre un profondo legame nei confronti della mia Pennabilli – dice Luca Sartini –, microcosmo traboccante di luminosi pianeti umani fatti di passioni e di speranze altissime. La mia candidatura a vicesindaco risponde ad un preciso richiamo, in primis verso quell’autentico significato del termine politica, che coincide, per me, con la capacità di intravedere e di incrociare le possibili linee di sviluppo di un paese facendosi carico delle necessità di chi il paese lo fa: le persone. Di più, il mio “sì” vuole anche essere un riferimento stabile per quelli che abiteranno il paese di domani: i giovani. Nel corso della precedente sessione elettorale ho provato a dare il mio contributo in tale senso ma il progetto si è rivelato differente dalle mie aspettative. Oggi, nell’incontro con Cristina, ho ritrovato la volontà di porre al centro dei processi decisionali i giovani e tutti coloro che hanno scelto di fare parte di questa comunità“.

Biografie
Cristina Ferri, 55 anni, nata a Imola e residente a Maciano, due figlie, arrivata a Pennabilli per motivi di lavoro nel 1987, laureata in Economia del Turismo presso l’Università degli Studi di Bologna, docente.
Luca Sartini, 25 anni, residente a Pennabilli, laureato in Lingue e Culture straniere nel novembre 2019 (110/110L) prossimo alla conclusione della specializzazione magistrale in formazione linguistica (lingua inglese e francese) presso l’Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo”.

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione   
VIDEO