Indietro
menu
I primi esiti

Questionario Pd Riccione: bene qualità vita, male opere pubbliche e parcheggi

In foto: Arcangeli e la Vescovi (Newsrimini.it)
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 21 lug 2021 17:40 ~ ultimo agg. 18:53
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il Pd di Riccione ha elaborato le prime risposte del questionario  sottoposto ai cittadini per raccogliere commenti e proposte per la città. Promossa la qualità della vita a Riccione che risulta buona per il 40% e sufficiente per il 31% con solo un 17% che la ritiene insufficiente. Tra i servizi più apprezzati ci sono quelli sanitari
Male invece la realizzazione di opere pubbliche, i parcheggi, la pulizia della città, l’arredo urbano e le attività per giovani. Emergono anche critiche sui servizi sociali e sulle attività culturali.
Per quanto riguarda invece le proposte, nel settore servizi alla persona quelle più votate riguardano il sostegno alle persone in difficoltà economica, i centri estivi per bambini, la riorganizzazione della medicina di base e territoriale, i servizi domiciliari e il potenziamento dell’ospedale.
Nel settore del sapere e del vivere le segnalazioni maggiori sono l’aumento di spazi per attività culturali, il miglioramento degli impianti sportivi e la costruzione di centri di formazione professionale.
Nel settore ambientale è richiesta a grande maggioranza una maggiore pulizia della città, seguono la manutenzione del verde urbano, la depurazione, le energie rinnovabili e la realizzazione di nuovi parchi nei quartieri.
Nei lavori pubblici i più richiesti sono gli interventi di rigenerazione urbana, i parcheggi, le piste ciclabili e la vivibilità dei quartieri.
Per quanto riguarda invece le attività economiche, chi ha risposto al questionario chiede maggiore promozione e commercializzazione anche all’estero, più riqualificazione di strutture ricettive e balneari, e più sostegno all’occupazione e alla formazione professionale.
Infine emerge anche molta attenzione ai problemi della sicurezza e del decoro cittadino.
Tra i suggerimenti, c’è chi chiede di ridare una identità alla città e di ricostruire una armonia nella vita quotidiana. La maggior parte delle proposte di intervento riguardano l’area portuale ed il centro e le due aree di confine zona nord Marano, zona sud Terme.
Diverse idee riguardano i parcheggi sia interrati che grandi parcheggi di smistamento all’uscita dell’autostrada. Quasi tutte le proposte chiedono grande attenzione alla sostenibilità ambientale e molti propongono l’estensione delle aree pedonalizzate.
Ci sono poi alcune idee interessanti come la costruzione di una arena per spettacoli teatrali e musicali, una SPA cittadina ed altri investimenti per destagionalizzare.

La campagna di raccolta di idee proseguirà fino a fine settembre.