Indietro
menu
Anche di fronte alla figlia

Pugni al volto e alla schiena. 51enne arrestato per maltrattamenti a compagna

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 1 lug 2021 11:53 ~ ultimo agg. 2 lug 09:02
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Maltrattamenti continui sfociati in una vera e propria violenza, con schiaffi e pugni. I Carabinieri della Stazione di Villa Verucchio hanno arrestato un 51enne colpevole di reiterati comportamenti violenti nei confronti della compagna 36enne. È stata proprio quest’ultima a denunciarlo, dopo aver subito maltrattamenti per diversi mesi e anche alla presenza della figlia minorenne. Insulti, violenze psicologiche e anche fisiche come l’ultimo episodio avvenuto nella sera del 30 maggio quando il 51enne ha aggredito la donna con una serie di schiaffi arrivando a sferrarle un pugno al volto ed alla schiena. La 36enne è poi riuscita ad allontanarsi e si è recata al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Novafeltria dove, dopo le cure del caso, è stata dimessa con una prognosi di giorni 10. L’episodio le ha creato però uno stato di continuo disagio e paura che l’ha convinta ad abbandonare definitivamente l’abitazione per trovare riparo da alcuni familiari, trovando anche il coraggio di denunciare ai Carabinieri il convivente. Il 51enne è accusato di maltrattamenti e lesioni personali. Il Gip del Tribunale di Rimini, alla luce degli elementi di prova acquisiti, avallati dal Pubblico Ministero, vagliato il quadro indiziario e concordando pienamente con le risultanze investigative emerse dall’attività condotta dai militari, ha disposto la misura cautelare in carcere nei confronti dell’indagato. L’uomo, ieri pomeriggio, è stato rintracciato dai militari e accompagnato nella Casa Circondariale di Rimini in attesa del processo.

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione   
Meteo Rimini
booked.net