Indietro
menu
Incontro in prefettura

Notte Rosa e sicurezza, con l'incognita di variante delta e Green Pass

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 19 lug 2021 15:21 ~ ultimo agg. 20 lug 12:13
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

La Notte Rosa e gli aspetti legati alla sicurezza pubblica e a quella sanitaria sono stati al centro del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica presieduto questa mattina dal Prefetto Forlenza. I primi aspetti presi in esame attraverso la relazione dell’Azienda Sanitaria hanno riguardato proprio il tema sanitario, alla luce dell’aumento del numero di contagi covid degli ultimi giorni. Una crescita che, si legge nella nota della Prefettura, induce “fin d’ora a non escludere la possibilità di adottare ulteriori misure di contrasto al diffondersi della pandemia, attualmente veicolata attraverso la cosiddetta variante delta”.

Per quanto riguarda invece l’ordine pubblico, confermati i numeri dei rinforzi che, sottolinea la prefettura, non hanno pari in nessun’altra realtà nazionale. Saranno in campo i 257 uomini assegnati a Rimini dal Ministero dell’Interno, ci sarà l’impiego quotidiano degli uomini del Reparto Prevenzione Crimine (dalle 18 alle 24 unità al giorno), la Squadra di Intervento Operativo dell’Arma dei Carabinieri, oltre ai dieci Carabinieri già previsti ad integrazione delle forze a disposizione del Comando Provinciale, le unità ad integrazione della Polizia Ferroviaria sia per la Stazione di Rimini che per quella di Riccione e l’impegno della Polizia Stradale. Oltre a Guardia di Finanza e Polizie Municipali. Le modalità di impiego saranno definite operativamente al tavolo tecnico convocato in Questura. Oltre ai servizi di terra, previsto anche il monitoraggio per la sicurezza della navigazione e la prevenzione degli incidenti sia in mare che in spiaggia grazie anche al progetto “mare sicuro” della Capitaneria di Porto.
Dal canto loro le Amministrazioni comunali hanno assunto alcuni impegni che renderanno omogenea l’azione di prevenzione. In particolare:
• Adozione dell’ordinanza di divieto di vendita e di utilizzo di contenitori di vetro dalle ore 19 alle ore 6 di venerdì 30, sabato 31 e domenica 1 p.v.
Inibizione dell’uso dei monopattini, in accordo con le società di gestione, negli stessi giorni e nella medesima fascia oraria di cui al precedente punto.
Illuminazione notturna, anche nei luoghi ove non ancora in atto, di tutte le spiagge.
Interdizione al traffico veicolare delle aree e strade maggiormente coinvolte e a rischio.

Dal Prefetto Forlenza, l’invito alla responsabilità e al rigoroso rispetto delle disposizioni anti covid vigenti con l’ipotesi, in base all’evoluzione epidemiologica, di dover rimodulare le misure definite alla luce delle indicazioni che proverranno dal Governo che proprio in questa settimana è chiamato a definire le modalità relative al Green Pass.