Indietro
menu
Operazione carabinieri

Cantieri e spaccio. Nei guai due dipendenti di una ditta edile

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 6 lug 2021 12:50 ~ ultimo agg. 18:32
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

La consegna della droga avveniva vicino alla ditta edile di Montescudo Montecolombo, dove i due indagati lavoravano. Per mascherare gli incontri di spaccio in appuntamenti lavorativi si riferivano allo stupefacente con termini come  “le misure” o “le finestre”. A finire in manette, alle prime luci dell’alba, due uomini di 40 e 43 anni, ma nei guai anche la moglie del 4oenne per la quale è stato disposto l’obbligo di presentazione quotidiana alla polizia Giudiziaria.

L’indagine dei carabinieri del Nucleo operativo radiomobile di Riccione, con la collaborazione dei militari delle Stazioni di Montescudo Montecolombo e di Coriano, era scattata dopo il tentato omicidio di un forlivese a Coriano il 19 settembre 2020. Nel corso dei mesi i militari hanno ricostruito l’attività spaccio, riscontrando, attraverso molteplici servizi di pedinamento ed osservazione, le numerosissime cessioni di cocaina ed hashish nei confronti di vari assuntori. Sequestrati anche 50 grammi hashish. Al termine delle attività di rito, il 40enne è stato condotto in carcere a Rimini, mentre il 43enne si trova agli arresti domiciliari.

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione