Indietro
giovedì 2 dicembre 2021
menu
Il primo campionato nazionale

Al via il Footvolley 2021, promosso dall'ex calciatore Tonetto. Una tappa a Rimini

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 8 lug 2021 13:40 ~ ultimo agg. 15:37
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Prende il via FootVolley, il beach volley che si gioca con i piedi, disciplina nata quasi cinquant’anni fa sulla sabbia brasiliana di Copacabana a Rio de Janeiro. Il FootVolley è ormai uno dei giochi da spiaggia più popolari in tutto il mondo, anche nelle località balneari italiane, che solitamente si gioca due contro due, su un regolare campo di beach volley.

In Italia l’anima di questo sport è Max Tonetto, ex calciatore di Roma, Sampdoria e Lecce, solo per citare le sue ultime squadre. Tonetto è tra i fondatori della società sportiva dilettantistica FootVolley Italy, che ha organizzato il primo campionato nazionale.

Quattro le date organizzate con Umbro, lo sponsor tecnico ufficiale del primo campionato italiano.

Si parte da Pesaro il 17 luglio, poi Roma, Savona e Rimini. Ci sono poi due eventi speciali in programma ad ottobre a Lampedusa e a dicembre a Milano. Un tour che coinvolgerà decine di giocatori, fra cui tanti ex calciatori professionisti, ma anche amatori che di questa disciplina sono diventati autentici campioni.

Il format prevede un vero e proprio ranking nazionale, che porterà i vincitori non solo alla conquista di un montepremi, ma anche a totalizzare il punteggio necessario a disputare gli europei e il mondiale della stagione 2022.

“Sabbia, una rete e un pallone e non si smette più di giocare”, racconta Tonetto, che non solo organizza, ma è anche tra i grandi protagonisti del tour.

“Giocare in prima persona è il modo migliore per dimostrare quanto divertimento ci sia in questo sport”. Uno sport a tutti gli effetti, sottolinea ancora l’ex calciatore, “che ha necessità di un abbigliamento tecnico che sappia coniugare praticità e tessuti adatti allo sport outdoor. In questo abbiamo trovato in Umbro Italia un partner affidabile, attento alle esigenze di questa disciplina”.

“L’estate è sinonimo di spiaggia, ma non tutti amano star fermi al sole, e dove c’è sport, quello autentico, vero, gioioso, Umbro arriva a supportare con entusiasmo gli atleti, professionisti e non”, commenta Pino Magno, amministratore di NewAge, l’azienda che ha riportato Umbro in Italia e che sta realizzando un’intera linea, “T-Max Collection”.

“Il progetto è bello, ci piace, e siamo davvero felici di affiancare Max e tutti i calciatori che parteciperanno a questa bella avventura”, aggiunge Luigi Boccia, teamwear e sponsorship manager di Umbro Italia.

Notizie correlate
Nessuna notizia correlata.