Indietro
venerdì 30 luglio 2021
menu
Il DS del Rimini FC in TV

Maniero annuncia la rivoluzione: "Resterà forse meno del 20% della squadra"

In foto: Andrea Maniero in collegamento con Calcio.Basket
di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 29 giu 2021 01:14 ~ ultimo agg. 30 giu 16:42
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Ci saranno parecchie novità nella rosa del Rimini FC che affronterà il campionato 2021/2022. Il direttore sportivo, Andrea Maniero, in collegamento con la trasmissione di Icaro TV “Calcio.Basket”, ha detto: “io credo ci siano giocatori bravi in questa rosa, credo anche ci debba essere un cambiamento importante, per com’è andata la stagione, per come sono andati certi comportamenti, per come sono andate certe situazioni. I giocatori rimangono forti, credo però che bisognerà cambiare molto, e lo dico a malincuore. Ci sono delle ruggini, delle cose che non sono andate bene, bisogna cambiare mentalità”. In percentuale potrebbe essere confermato un 20% della rosa? “Forse anche meno”.

Quindi saranno in pochissimi a vedersi rinnovare il contratto per un’altra stagione. Tra questi il centrocampista Alessandro Pari, premiato da Icaro Sport e Ottica Ferri (secondo una giuria formata da giornalisti che seguono il Rimini) come miglior giovane biancorosso della stagione. “Per me ci possiamo vedere per rinnovare quando vuole, anche dopodomani” ha detto il presidente Rota.

Tempo di saluti invece per il capocannoniere dei romagnoli Dardan Vuthaj, autore di 21 centri. “Se un ragazzo non è convinto o ha altre esigenze che sono fuori da quella che è la linea societaria, parlo dal punto di vista economico, è giusto che vada dove è più felice” ha detto in merito Maniero.

Capitolo allenatore: nella rosa dei tecnici contattati Arnando Franzini (ex giocatore biancorosso), Gianluca Zattarin (padovano, come Maniero, ma molto legato alla città di Rimini: tutti gli anni viene in vacanza a Viserba) e Marco Gaburro, mentre Luca Tabbiani ha deciso di giocarsi le sue chance in Serie C alla guida del Fiorenzuola, che ha condotto alla promozione. Il DS non ha voluto svelare il nome di un altro allenatore del quale aspetta la risposta entro un paio di giorni (noi azzardiamo Vincenzo Maiuri, che non è riuscito ad evitare la retrocessione della Cavese, presa in corsa).

Per quanto concerne il nuovo responsabile del Settore Giovanile della Rimini Calcio, che prenderà il posto di Ivano Bonetti. il nome giusto potrebbe essere quello di Valter Sapucci (si tratterebbe di un ritorno), anche se il presidente Alfredo Rota non si è sbottonato. “Non posso sbilanciarmi fino al 1 luglio. Non vedo l’ora di poterlo rendere pubblico il nome del responsabile del settore giovanile anche perché le famiglie ce lo chiedono. Ma per serietà non posso farlo”. Ha però precisato che “insieme alle società di calcio si vuole creare un clima di collaborazione che in questi anni non c’è stato. Vogliamo cercare di portare avanti un progetto condiviso come Rimini Calcio insieme alle scuole calcio del territorio”.

Lo stesso Rota ha annunciato che presto ci saranno nuovi ingressi in società.

Notizie correlate
di Icaro Sport