Indietro
martedì 3 agosto 2021
menu
Coppa del Centenario

A Montemarciano l'overtime è fatale ai Titans

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 20 giu 2021 01:44 ~ ultimo agg. 01:47
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

UPR MONTEMARCIANO-PALL. TITANO 89-82 (1ts)

IL TABELLINO
MONTEMARCIANO: Tagnani 7, Cioccolanti, L. Savelli 12, F. Savelli 24, Mosca 14, Conti, Di Battista 2, Norato, Pasquinelli 17, Maiolatesi 6, Centanni 7. All. Rinolfi.

TITANS: Palmieri 5, Gennari 4, Macina 15, Pasolini 10, Dini 14, Raschi 22, Montanari 3, Renzi 1, Saponi 6, Borello 2. All. Porcarelli.

Parziali: 17-16, 35-42, 55-60, 74-74, 89-82.

COMMENTO
Nell’ultima giornata di regular season di Coppa del Centenario, i Titans vanno ko al supplementare a Montemarciano. Sconfitta indolore, col primo posto già assicurato da due turni e la finale già fissata contro Porto Sant’Elpidio. I padroni di casa s’impongono 89-82 dopo 45 minuti in una gara dai tanti volti e con parecchi saliscendi, aspra e combattuta.

LA CRONACA. Subito battaglia, con inizio favorevole ai locali e una continuazione che lancia i Titans sul +5 (10-15, già 7 di Macina) prima del nuovo ribaltamento in chiusura di quarto grazie ai secondi tiri e alla tripla di Tagnani (17-16 al 10’). Il secondo periodo è il migliore per la Pallacanestro Titano, che sorpassa e mette a segno 26 punti in 10 minuti, con buonissima fluidità in attacco e le giuste soluzioni. Raschi ne segna 9 e all’intervallo i Titans sono avanti di 7 (35-42).

Di ritorno dagli spogliatoi il vantaggio raggiunge anche le 12 lunghezze prima della rimonta di Montemarciano targata Federico Savelli, che con triple e canestri ricuce fino al 55-60 del 30’. È battaglia e nessuno si tira indietro. C’è equilibrio, con i padroni di casa che tornano avanti anche se non scappano via definitivamente. A 30 secondi dalla fine è +3 Montemarciano, con possesso Titans che si conclude con la tripla del pareggio di Andrea Raschi. Dall’altra parte c’è un’ultima opportunità, ma il tentativo va a vuoto ed è overtime.

Nel supplementare si accende Pasquinelli (11 punti con tre triple), Montemarciano prende un piccolo margine e lo mantiene fino alla sirena finale. Finisce 89-82 dopo 45 minuti.

Notizie correlate
di Icaro Sport   
FOTO