Indietro
menu
Quarto candidato

A Cattolica in arrivo una nuova lista di sinistra: Francesco Vittori candidato

In foto: Francesco Vittori
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 16 giu 2021 13:08
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Dopo Mariano Gennari per il M5S, Franca Foronchi per il centrosinistra e Massimiliano Gessaroli per Alleanza civica, arriva Francesco Vittori come candidato sindaco di Sinistra Anticapitalista e Potere al Popolo. “Una lista 100% di sinistra, anticapitalista, femminista ed ecologista – si legge in una nota –, con un programma i cui obiettivi prioritari saranno quelli della lotta allo sfruttamento stagionale da parte di imprese e cooperative locali, della ridistribuzione del reddito e dei finanziamenti pubblici a favore dei lavoratori, dei giovani e dei disoccupati colpiti dalla crisi e dagli effetti della pandemia, del potenziamento e della gratuità dei servizi pubblici quali scuole, mense scolastiche, sanità, centri estivi per i figli dei lavoratori, servizi sociali, case popolari, luoghi di aggregazione per i giovani“.

I promotori della lista si definiscono “indipendenti da tutti gli altri schieramenti politici presenti nel panorama cittadino” e “in netta contrapposizione al centro destra, al Partito Democratico e ai CinqueStelle. Una lista caratterizzata dai valori dell’antifascismo e dell’antirazzismo militante, contro l’omofobia e la discriminazione sessuale.

Diffuso anche un indirizzo mail a cui far pervenire contributi: listarossacattolica@gmail.com

Vittori, 31 anni, laureato Magistrale in Storia, lavora come impiegato a Cattolica e risiede a Rimini. La sua militanza politica è iniziata a scuola, durante le contestazioni dei movimenti studenteschi contro la riforma della Gelmini. Durante gli anni universitari, con altri studenti e attivisti, si è impegnato in diversi progetti di mutuo aiuto come il Mercatino dei Libri Usati, ripetizioni popolari gratuite ed iniziative in solidarietà per i cassintegrati dell’SCM. Nel 2012 ha aderito ai movimenti per l’acqua bene comune e ai referendum sociali, svolgendo attivamente la campagna referendaria.

Militante sindacale, ha svolto decine di assemblee in diversi luoghi di lavoro. Nel 2018 è stato candidato, come indipendente, alla Camera dei Deputati, nelle liste di Potere al Popolo per il Collegio Uninominale di Rimini. E’ impegnato da anni in percorsi di autogestione e collabora con gruppi antifascisti e antirazzisti. Si occupa di sport popolare e ha organizzato diverse iniziative di solidarietà col popolo palestinese.

 

Notizie correlate
di Redazione