Indietro
menu
arrestato dai carabinieri

Rissa tra pregiudicati durante l'aperitivo. Uno sfregiato al volto con calice

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 14 mag 2021 11:51 ~ ultimo agg. 18:25
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Un uomo è stato sfregiato in modo permanente al volto, sotto l’occhio per l’esattezza, con il bicchiere di vino che stava bevendo. L’aggressore, noto pregiudicato, è stato arrestato per lesioni personali pluriaggravate.

È successo ieri pomeriggio intorno alle 18 in un bar in zona porto canale a Riccione. Un uomo di 53 anni (C.F le sue iniziali) residente a Riccione, noto pregiudicato, si trovava nel locale per consumare l’aperitivo quando ha incontrato un altro pregiudicato. I due si sono soffermati a parlare ai tavolini esterni quando la discussione è degenerata, per motivi ancora ignoti. L’uomo, in preda all’ira, si è scagliato contro l’altro spaccandogli sul viso il bicchiere di vino che teneva tra le mani e colpendolo successivamente con violenti pugni prima di darsi precipitosamente alla fuga.
I Carabinieri di Riccione hanno visionato le immagini del sistema di videosorveglianza, e hanno subito riconosciuto l’uomo. Rintracciato, lo hanno arrestato per lesioni personali pluriaggravate. Il malvivente è stato portato in caserma mentre il ferito, soccorso dal personale del 118 di Riccione, è stato portato in ospedale a Rimini per un intervento al volto, per ricucire il profondo e vistoso taglio sotto la regione oculare destra che gli costerà una ferita permanente.
L’aggressore, arrestato, è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa delle determinazioni dell’Autorità Giudiziaria riminese.

Notizie correlate