Indietro
menu
A Miramare

Omicidio nella notte a Rimini, uomo trovato in casa con la gola tagliata

In foto: i Carabinieri sul posto (@adriapress)
di Lamberto Abbati   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 29 mag 2021 11:03 ~ ultimo agg. 18:40
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Un uomo di nazionalità peruviana, classe 1986, è stato ucciso nell’appartamento dove viveva in via Lussemburgo a Miramare. L’omicidio è avvenuto ieri notte, a causarlo con tutta probabilità una coltellata inferta alla gola.

A dare l’allarme ai carabinieri, verso mezzanotte e quaranta, è stato un connazionale di 31 anni che divideva con la vittima l’appartamento a piano terra di una palazzina a due piani. Il coinquilino, rientrato a casa, ha trovato il 34enne riverso sul pavimento della camera da letto in una pozza di sangue. In via Lussemburgo sono intervenuti i militari del Nucleo investigativo, che stanno conducendo le indagini coordinate dal pm Luca Bertuzzi. Presente anche il medico legale che ha disposto l’autopsia, anche se sul cadavere era ben visibile una profonda ferita da arma da taglio alla gola.

Ancora c’è il massimo riserbo da parte degli investigatori, che stanno ascoltando alcuni dei residenti della zona, oltre al coinquilino. La vittima era in cerca di un’occupazione fissa e attualmente si manteneva facendo dei lavoretti saltuari, mentre il coinquilino lavora come magazziniere. Entrambi sono incensurati.

 

Notizie correlate
di Redazione