Indietro
menu
Più avanti, la festa

Riapre giusto in tempo per i 40 il decano dei ristoranti a Rivabella

In foto: Arnaud e lo staff cucina
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 28 apr 2021 12:11 ~ ultimo agg. 13:14
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

“Appena in tempo per celebrare il 40° anniversario…”. Dopo 90 giorni di chiusura forzata, tirano un sospiro di sollievo Max e Arnaud che, giovedì 29 aprile, apriranno finalmente, per il 40° anno consecutivo, La Posada, il ristorante-pizzeria più longevo di Rivabella, l’unico – dal 1981 ad oggi – a non aver mai cambiato né l’insegna né la gestione: “Apriremo ovviamente nel rispetto dei protocolli anti-Covid – spiegano i titolari – servendo pranzo e cena rigorosamente nei tavoli all’aperto. Il distanziamento sociale e il coprifuoco delle 22 hanno imposto anche a noi una radicale riorganizzazione dei tempi e degli spazi, ma nell’ultimo anno abbiamo lavorato appena quattro mesi su dodici e dunque sentivamo il bisogno di ripartire, a qualsiasi condizione…”.

Per il momento, La Posada aprirà con l’abituale conduzione familiare solo dal giovedì alla domenica, poi dal primo giugno tornerà il tradizionale servizio “sette giorni su sette”. “Gli ampi spazi esterni sono dalla nostra parte e dunque saremo in grado di garantire l’abituale servizio con i più alti standard di sicurezza”.

E la festa dei 40 anni? “L’avevamo progettata per maggio – dicono – ma poi l’emergenza pandemica ci ha messo lo zampino e dunque abbiamo preferito spostarla un po’ più avanti. Una data ufficiale ancora non c’è, ma 40 anni sono un traguardo importante che andrà festeggiato in maniera degna con una grande festa aperta a tutta la città”.