Indietro
menu
Rispetto a scadenza 15 aprile

Primavera fredda e aerazione. Prorogata l'accensione del riscaldamento a Rimini

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 17 apr 2021 11:08 ~ ultimo agg. 11:13
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Con un’ordinanza a firma del sindaco Andrea Gnassi è stata disposta la proroga fino al 26 aprile per l’accensione facoltativa degli impianti termici per la climatizzazione invernale per tutte le categorie di edifici. L’estensione del normale periodo di funzionamento, compreso tra il 15 ottobre e il 15 aprile, è stata stabilita alla luce delle attuali condizioni climatiche, con temperature al di sotto delle medie stagionali del periodo, ma anche alla luce dell’emergenza pandemica da Covid: tra le misure di cautela e di prevenzione della diffusione del virus, c’è anche la frequente aerazione degli ambienti chiusi e quindi il ricambio d’aria.

Si invita la cittadinanza a limitare l’accensione nelle ore più fredde, e comunque nel limite delle sette ore giornaliere previste dal d.P.R. vigente, ricordando di non superare la temperatura di 20°C.

Notizie correlate
di Lamberto Abbati