Indietro
mercoledì 16 giugno 2021
menu
Calcio Sammarinese

Il Tre Fiori vola in finale di Coppa Titano. Superato in semifinale il Tre Penne

In foto: Il portiere del Tre Fiori, Aldo Junior SimoncinI (©FSGC)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
gio 29 apr 2021 13:18 ~ ultimo agg. 15:18
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

TRE PENNE-TRE FIORI 0-2

IL TABELLINO
TRE PENNE: Migani; Battistini, Costa, Gasperoni, Lombardi, Genestreti, Costantini (dal 54’ Ceccaroli), Semprini (dal 64’ Chiurato), Pieri, Gai, Sorrentino (dal 75’ Cibelli). A disposizione: Lanzoni, Nanni, Mezzadri, Zafferani. Allenatore: Stefano Ceci.

TRE FIORI: A. Simoncini; D. Simoncini, Rea, D’Addario, Gargiulo, Lunardini, Kalissa, Santoni (dal 62’ Domini), Vandi, Sartori (dal 79’ Dolcini), Bordon (dal 62’ Apezteguia). A disposizione: De Angelis, Angelini, Matteoni, Della Valle. Allenatore: Matteo Cecchetti.

Arbitro: Gianluca Ceccarelli.
Assistenti: Francesco Mineo, Laura Cordani.
Quarto ufficiale: Raffaele Delvecchio.

Ammoniti: D. Simoncini, Sartori, Lombardi, Chiurato, Ceccaroli, Battistini.

Marcatori: 11’ Bordon, 28’ Sartori.

CRONACA E COMMENTO
La prima finalista di Coppa Titano è il Tre Fiori. La squadra di Cecchetti buca due volte la porta del Tre Penne nel primo tempo e nella ripresa si chiude a protezione del risultato, aggrappandosi in un paio di circostanze anche ai riflessi di un Aldo Simoncini in serata davvero ispirata. Dopo un colpo di testa fuori misura di Santoni, il Tre Fiori apre le marcature all’11’: Sartori scippa palla a Battistini a ridosso della propria area e poi percorre tutta la fascia mancina fino alla tre quarti avversaria, dove serve centralmente Vandi il cui tiro, deviato da Costa, diventa un assist prelibato per Bordon, che davanti a Migani non può sbagliare e non sbaglia. Il raddoppio arriva al 28’ e origina dalla fascia opposta: Santoni mette in mezzo per Bordon, che non trova l’impatto ma attira su di sé tutte le marcature; la palla sfila nella zona di Sartori che, indisturbato, appoggia in rete senza difficoltà. Nel finale di frazione finalmente si vede anche il Tre Penne, ma il pericolo massimo per Aldo Simoncini è rappresentato dal tiro di Costa che, deviato dalla schiena di Davide Simoncini, si impenna e diventa potenzialmente beffardo per l’estremo del Tre Fiori, comunque ben posizionato e in grado di deviare.

Nella ripresa lo spartito cambia, con il Tre Fiori trincerato a protezione del risultato e il Tre Penne costretto a premere per riaprire il discorso qualificazione. Costa cerca a centro area Pieri, che si allunga e manca l’appuntamento per centimetri. Ceci aumenta il carico offensivo passando alle quattro punte. Di uno dei nuovi entrati, Chiurato, la sponda che libera al tiro Sorrentino, rapido a coordinarsi ma fermato dal riflesso di un grande Aldo Simoncini. Poi tocca all’altro subentrato, Ceccaroli, farsi vedere in area gialloblù: il destro dell’esterno della Nazionale, però, è troppo debole e Simoncini blocca con una certa facilità. Ben più impegnativo l’intervento su Chiurato, che si avvita alla perfezione sul cross di Gasperoni ma deve arrendersi al poderoso volo del numero 1 di Cecchetti. Non servono parate, invece, sul destro da fuori area di Gai, ben scoccato ma leggermente troppo alto. Finiscono qui le speranze del Tre Penne, mentre il Tre Fiori potrà difendere il titolo del 2019 (lo scorso anno il trofeo non fu assegnato) contro una tra La Fiorita e Folgore, in campo questa sera nella seconda semifinale.

FSGC | Ufficio Stampa

LA NOTA DEL TRE FIORI
Il Tre Fiori vola in finale di Coppa Titano 2021. Netta la vittoria della formazione di Fiorentino nella semifinale che l’ha vista opposta al Tre Penne (2-0).

Decisive le reti di Bordon e Sartori nella prima mezz’ora di gioco, che hanno permesso alla squadra del tecnico Matteo Cecchetti di amministrare il vantaggio puntando su un’attenta fase difensiva, impreziosita da due buoni interventi risolutivi del portiere Aldo Junior Simoncini in una ripresa in cui il Tre Penne si è giocato il tutto per tutto per provare a recuperare lo svantaggio.

Il Tre Fiori si presenterà alla finale con 7 coppe in bacheca e da detentore della Coppa Titano 2019 (nel 2020 non è stata assegnata).

La finale di Coppa Titano era il nostro primo obiettivo stagionale e siamo riusciti a centrarlo – dice il direttore generale dei gialloblù, Giacomo Benedettini -. Sapevamo che non sarebbe stato facile, ma i ragazzi sono stati bravissimi ad interpretare al meglio la partita, andando subito sul doppio vantaggio. Adesso attendiamo di conoscere il nome dell’avversario, ma a prescindere da chi sarà, ci giocheremo al massimo delle nostre possibilità questa finale”.

Altre notizie
di Roberto Bonfantini
VIDEO
di Icaro Sport
di Icaro Sport
Notizie correlate
di Icaro Sport