Indietro
menu
A Coriano

Il Prefetto in visita con il Vescovo alla comunità di Montetauro

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 21 apr 2021 16:41 ~ ultimo agg. 26 apr 15:11
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Sono stati il fondatore della “Piccola famiglia dell’Assunta” don Lanfranco Bellavista e Suor Paola Bastoni ad accogliere il Vescovo Francesco Lambiasi e il Prefetto Giuseppe Forlenza, nella visita di oggi alla Comunità di Montetauro, a Coriano.

Prima tappa alla Chiesa intitolata a Santa Innocenza. Sono state spiegate al Prefetto le peculiarità della Comunità – nata alla sequela della “Piccola Regola” scritta da don Giuseppe Dossetti -, che vive di preghiera e di servizio ai piccoli e agli ammalati. Comunità che ha iniziato ad operare agli inizi degli anni ’70, il cui Statuto ecclesiale è stato approvato il 2 febbraio 1998, dall’allora Vescovo di Rimini Mariano De Nicolò, scomparso esattamente un anno fa, quando era ospite proprio della comunità.

I piccoli sono persone con disabilità più o meno gravi, in maggioranza non autosufficienti che vengono affidati a un fratello o a una sorella della comunità in modo stabile. Il nome “Piccola famiglia” risponde, quindi, esattamente alla circostanza che la Comunità è una famiglia di mamme, papà e figli.

Il Vescovo e il Prefetto hanno poi avuto modo di conoscere personalmente gli ospiti negli ampi spazi che circondano la casa e ascoltare alcune storie come quella di Ciriaco, colpito dalla meningite nei primi mesi di vita ed autore di poesie o quella di Giuseppe, disabile proveniente dalla Lombardia o ancora quella di Michele, bambino abbandonato dalla madre nel bolognese.

Al termine della visita, che si è conclusa con la benedizione del Vescovo, il Prefetto ha espresso un forte ringraziamento a Don Lanfranco e a tutta la comunità.

Notizie correlate
Nessuna notizia correlata.
Meteo Rimini
booked.net