Indietro
menu
per Musica di Seta

Il Cd di "Benvenute" a sostegno del Punto Rosa

In foto: Benvenute
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 23 apr 2021 13:18 ~ ultimo agg. 13:18
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Si intitola Benvenute il nuovo album dedicato alla musica d’autrice pensato e prodotto dall’etichetta riminese Musica di Seta, in collaborazione con Il Punto Rosa di Santarcangelo di Romagna, associazionecui sarà interamente devoluto il ricavato delle vendite dell’album, in uscita il 29 aprile 2021 in formato CD. Protagoniste 12 cantautrici italiane, che raccontano la donna e la sua condizione sotto vari aspetti: sociale, familiare, lavorativo, esistenziale.

Flo, Francesca Incudine, Paola Rossato, Ilaria Pilar Patassini, Sarah Stride, Giulia Pratelli (è suo l’unico brano inedito dell’album), Eleonora Betti, Ilaria Porceddu, Giorgia Bazzanti, Marlò, Katres e Veronica Marchi, per la prima volta insieme, offrono una fotografia in primo piano sulla nuova musica d’autrice italiana.

“Benvenute è un progetto che riguarda l’accoglienza e la condivisione, due parole che in questo momento storico rinnovano il loro valore – raccontano Chiara Raggi e Michele Neri, che hanno curato la direzione artistica del progetto –. Preziosa la sinergia con Il Punto Rosa. L’idea di seminare, coltivare e poi diffondere la bellezza della canzone d’autrice è alla base di Musica di Seta, una casa costruita passo a passo, con amore e passione. Questa è una prima raccolta di canzoni straordinarie e potenti, in cui 12 cantautrici raccontano la donna e la sua condizione oggi, mettendo a nudo sfaccettature, drammi, esperienze con un comune denominatore: il potere della condivisione che fa sì che emergano determinazione, consapevolezza e forza. E non a caso, tutti questi sostantivi sono femminili.”

 

Con questa collaborazione Il Punto Rosa, associazione che si adopera per sostenere le donne con carcinoma mammario festeggia anche i suoi primi 10 anni di attività.

“A volte basta una sensazione per unirci, per farci riscoprire che non siamo sole, che ci sono altre persone, altre donne, che stanno sperimentando, ognuna coi propri tempi, la stessa emozione. Questo succede anche sentendo una canzone, ascoltandone il testo e quelle parole che sembra rispecchino proprio te – dice Irene Palmieri a nome dell’Associazione –. A dicembre Musica di Seta condivideva un passo di un brano di Elisa: “Io non vivo senza sogni e tu sai che è così”, in quello stesso brano quante di noi si sono spesso sentite “quella forte, sì, ma anche quella fragile” e quante volte al Punto Rosa ci siamo accompagnate proprio così, l’una con l’altra con il sorriso, per continuare a sognare insieme. Poco prima facendo propria una frase di Meg: “Se non provi a spostare l’orizzonte un po’ più in là, i sogni non coincideranno mai con la realtà”, le artiste raccontavano come allenarsi alla bellezza, e credo non ci sia neanche bisogno di dire che la frase che guida la mia vita è sempre stata quella di Luciano Ligabue: “Quando sposti appena il piede, lì il tuo tempo crescerà”.

Notizie correlate