Indietro
menu
Brindisi fuorilegge, sanzioni

Ordine pubblico: pochi episodi nel Capodanno del coprifuoco

In foto: piazza Cavour (dal video Migliorini)
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 1 gen 2020 14:09 ~ ultimo agg. 2 gen 11:48
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Le strade e piazze deserte di Capodanno resteranno una delle immagini emblematiche del 2020 del Covid. Un capodanno comunque rumoroso a mezzanotte, quando in molti non hanno rinunciato a esplodere fuochi e petardi, ma sotto controllo dal punto di vista della sicurezza.

Il piano operativo, che ha coinvolto centinaia di operatori della Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Locale ha garantito lo svolgimento dei festeggiamenti in sicurezza e nel rispetto delle misure anticovid.

Video @Migliorini

Particolare attenzione è stata dedicata al controllo delle piazze e vie dei centri cittadini dove abitualmente si tenevano i festeggiamenti, mentre lungo le principali arterie stradali sono stati effettuati posti di controlli al fine di verificare spostamenti non consentiti.

Si è registra un episodio in prossimità dell’Arco di Augusto dove alcune persone sono scese in strada dopo la mezzanotte per brindare al nuovo anno incuranti dei divieti. Sono state quindi sanzionate.

I Carabinieri nella notte hanno ricevuto 126 chiamate che hanno portato a 36 interventi, legati soprattutto a liti domestiche o feste troppo rumorose. Due giovani sono stati sanzionati perché fermati in auto senza valide motivazioni ben oltre la mezzanotte.

Solo due i casi, relativi a due minori, di ingresso ai Pronto Soccorso della Provincia per abuso di sostanze alcoliche mentre nessun episodio inerente incidenti derivanti da artifici pirotecnici è stato rilevato.

 

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione   
VIDEO
di Maurizio Ceccarini   
VIDEO