Indietro
menu
In collaborazione con Despar

Da Famija Arciunesa 1.600 euro in buoni spesa per le persone in difficoltà

In foto: foto di gruppo alla consegna
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 29 gen 2021 13:04 ~ ultimo agg. 13:16
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Famija Arciunesa ha donato 1600 euro in buoni spesa alla Croce Rossa Comitato di Riccione a sostegno delle persone in difficoltà del territorio. Sono stati consegnati 160 buoni da 10 euro da utilizzare presso il partner Despar Riccione Paese. “E’ un’altra donazione legata alla raccolta “Riccione contro il Coronavirus” e si aggiunge ad altri 10 mila euro in buoni spesa già donati sul territorio di Riccione ”.
I buoni saranno messi a disposizione delle persone seguite da Croce Rossa Riccione. “Al momento seguiamo 73 famiglie” fa sapere Roberto Silvestri, presidente della CRI di Riccione: “Spesso sono persone che hanno solo il domicilio a Riccione senza la residenza e quindi fuori da altre opportunità di sostegno, molti sono lavoratori stagionali o persone che il lavoro lo hanno perso. I buoni spesa sono molto utili e per noi importanti anche in previsione della scadenza della doppia proroga della cassa integrazione per l’emergenza Covid-19. C’è infatti il concreto rischio che possano aumentare le persone in difficoltà”.
In foto: la vice presidente Alessandra Prioli consegna la busta contenente i buoni spesa. In piedi da sin.: volontaria CRI, Francesco Cesarini (pres. FA), Alessandra Prioli (vice pres. di FA), Roberto Silvestri (pres. CRI Riccione), Raffaella Spanazzi (dir. Despar Riccione Paese), volontaria CRI, Antonio Cianciosi (segr. FA). Accosciati da sin.: Federico Galli, Paolo Santovito e Valerio Tullio (cons. di FA).
Altre notizie
1,6 milioni di visualizzazioni

Lino Tonti diventa una dolce star di Tik Tok

di Redazione
di Redazione
Notizie correlate
di Simona Mulazzani   
di Lamberto Abbati   
VIDEO