Indietro
menu
A Novafeltria

In ansia per l'anziano zio va dai Carabinieri. Per fortuna un falso allarme

In foto: Carabinieri di Novafeltria
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 2 dic 2020 15:11 ~ ultimo agg. 15:44
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Dopo avere più volte cercato di contattare lo zio ottantenne, il nipote ha deciso di andare a bussare direttamente a casa sua a Novafeltria. L’auto dello zio era parcheggiata all’esterno, ma neanche dopo avere suonato il campanello ha avuto risposta. L’uomo ha deciso allora di chiedere aiuto ai locali Carabinieri che, dopo altri tentativi telefonici senza esito, lo hanno accompagnato a casa del parente. Sul posto sono intervenuti anche i Vigili del Fuoco per aprire la porta, che risultava chiusa dall’interno. L’anziano era in camera da letto e stava bene. Da qualche ora, forse anche per i farmaci assunti, era caduto in un sonno profondo.

Notizie correlate
Nessuna notizia correlata.