Indietro
menu
Civico e forese

Cimiteri a Rimini, il punto sui lavori

In foto: le arcate ottocentesche
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 1 dic 2020 15:37 ~ ultimo agg. 15:47
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Proseguono i lavori per il miglioramento funzionale e adeguamento normativo del Cimitero Monumentale e Civico di Rimini. Sono terminati in questi giorni, i lavori di restauro delle facciate e la realizzazione dell’impianto elettrico nei colombari otto-novecenteschi posti sul lato Levante, nella piazza di ingresso del cimitero di RImini. L’intervento che ha previsto anche il completamento del restauro delle “Arcatine” ottocentesche, poste sullo stesso lato, in particolare delle parti in laterizio e in pietra e delle lapidi storiche.
E’ in corso di realizzazione invece l’intervento che comprende il restauro del manufatto in angolo nel porticato del Settore Grandi Arcate di Levante, che è stato per lungo tempo intercluso all’accesso per il crollo della copertura voltata. I lavori saranno completati con il ripristino delle parti ammalorate di una porzione del fabbricato, alto quattro piani, posto nel settore Ovest, vicino all’ingresso monumentale.Nei prossimi giorni è previsto anche la conclusione dei lavori di riqualificazione del  cimitero di Santa Aquilina.  Gli interventi previsti – per un importo di 140.000 euro – fanno seguito alle opere di consolidamento del terreno a ridosso dei fabbricati storici e di drenaggio e allontanamento delle acque.
L’intervento al cimitero di Santa Aquilina fa parte di un programma di riqualificazione dei cimiteri del forese che proseguirà anche nel 2021, grazie ad un investimento complessivo di oltre 370mila euro. I lavori interesseranno il cimitero di San Lorenzo a Monte, dove si interverrà per il ripristino delle coperture, delle facciate, delle superfici in pietra, nonché il ripristino degli intonaci e la verniciatura interna ed esterna della chiesina; il cimitero di San Lorenzo in Correggiano che sarà interessato da lavori nel controsoffitto della chiesina;  il cimitero di San Vito, dove si provvederà al ripristino delle grondaie e pluviali, alla sistemazione della pavimentazione dei vialetti e al ripristino delle coperture della parte storica e il cimitero di San Martino Montelabbate.
 
Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione   
di Andrea Polazzi