Indietro
menu
Interviene la Prefettura

Antenna Coriano. Insieme per Coriano denuncia: negato accesso agli atti

In foto: il gruppo di Insieme per Coriano
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 23 dic 2020 18:05
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Non si placa la polemica a Coriano sull’antenna Wind montata dietro le mura del cimitero, nei pressi del castello. Il gruppo consigliare di Insieme per Coriano aveva fatto domanda il 4 dicembre scorso di accesso agli atti per conoscere i documenti ufficiali intercorsi tra il Sindaco Spinelli e la società. Vista la mancata risposta da parte dell’amministrazione entro la scadenza del 14 dicembre, il gruppo si è rivolto al Prefetto. “Pochi giorni dopo, il 21 dicembre – si legge in una nota -, arriva la risposta del Sindaco Spinelli che, però, ci lascia con più interrogativi di prima. Riportiamo, precisamente, lo scritto: Il diritto di accesso sarà garantito. Tuttavia, al momento, le trattative con l’amministrazione sono in corso e, pertanto, l’ostensione è differita a conclusione delle stesse.” Contestualmente, spiega Insieme per Coriano, arriva anche la risposta della Prefettura che invita l’amministrazione a fornire dovuto riscontro su quanto richiesto, informandone anche la Prefettura stessa. “A voi – conclude la nota del gruppo di minoranza –, le considerazioni su una vicenda sempre meno chiara.

Notizie correlate
di Maurizio Ceccarini   
VIDEO
di Redazione   
VIDEO