Indietro
menu
ultima settimana del festival

Amarcort celebra i centenari: da Fellini e Guerra a Rodari

In foto: tra i protagonisti del festival
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 8 dic 2020 16:28
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Ultima settimana per Amarcort Film Festival 2020.  L’appuntamento che quest’anno si è svolge online chiude con una serie di celebrazioni.  Saranno 5 i centenari che verranno ricordati con appuntamenti ad hoc. Si parte giovedì 10 dicembre con un talk dedicato al centenario di Tonino Guerra. Sarà presentato e proiettato il documentario “Buongiorno, tira il vento”. Ospite il regista Mikheil Mrevlishvili. Il documentario del regista georgiano raccoglie testimonianze di amici e artisti che hanno collaborato con il grande poeta Tonino Guerra, protagonista del lungometraggio con i suoi racconti sul senso della sua arte. 

Sempre giovedì, ma alle 20.45, spazio ad un’altra celebrazione: il centenario del poeta e scrittore per l’infanzia Gianni Rodari. Ospiti del talk il regista Enzo D’Alò e Carla Rezza Gianini moglie e collaboratrice di Giulio Gianini. Gianini regista e maestro dell’animazione italiana insieme a Emanuele Luzzati ha formato dal 1957, la coppia d’oro del cinema d’animazione. A seguire sarà proiettato il corto “Il castello di carte” di Luzzati e Gianini (1962). Sarà invece dedicato alla coppia cinematografica Franca Valeri e Alberto Sordi il talk di venerdì 11 dicembre alle 21. Saranno infatti due i centenari celebrati in questa giornata che vedrà tra gli ospiti del talk:  la collaboratrice storica di Alberto Sordi, Paola Comin; la figlia di Franca Valeri e cantante lirica Stefania Bonfadelli; l’attore teatrale Urbano Barberini e Lino Banfi che conobbe Alberto Sordi nel 1970 sul set del film “Detenuto in attesa di giudizio” di Nanni Loy e ne restò amico fino alla morte.

“Non poteva mancare nell’anno del centenario il Fellini Day – racconta Simona Meriggi, direttrice di Amarcort Film Festival – Il nostro festival, come si evince dal nome nasce sotto il segno di Federico Fellini e anche quest’anno vogliamo dedicare una intera giornata al grande maestro con tre appuntamenti da non perdere”.

Sabato 12 dicembre la giornata dedicata a Federico Fellini si aprirà alle 15 con un appuntamento che celebra la collaborazione e l’amicizia tra i due grandi artisti romagnoli.  “Federico e Tonino” sarà il titolo dell’appuntamento che vedrà gli interventi di Lora Guerra, moglie di Tonino Guerra, del poeta e storico del Cinema Miro Gori e del regista e amico di Fellini Gianfranco Angelucci. Alle 17.30 talk dedicato al cortometraggio “La Fellinette” della nipote del regista Francesca Fabbri Fellini. Ospiti: la regista stessa e il cast del film.  La giornata dedicata a Fellini si chiuderà alle 21 con il Premio “Un Felliniano nel Mondo” a Milo Manara. Prima della consegna del Premio a Milo Manara, il grande illustratore sarà intervistato dal giornalista della Rai ed esperto di cinema Vincenzo Mollica.

 

La tredicesima edizione di Amarcort Film Festival si chiuderà domenica 13 dicembre alle 21 con la Premiazione dei vincitori del Concorso.

Il festival è online fino al 13 dicembre. Per conoscere tutto il programma: www.amarcort.it