Indietro
martedì 26 gennaio 2021
menu
Calcio Promozione

Spontricciolo-Vis Misano 1-5

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 18 ott 2020 20:44
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

SPONTRICCIOLO-VIS MISANO 1-5

IL TABELLINO
Spontricciolo: Tani, Tenti (76′ Crescentini), Ndoja, Grimaldi, Rossi (62′ Tonti), Ioli, Tamburini (76′ Fantini), Giovannelli, Capriotti (62′ Fabbri), Brisigotti, Cugnigni (81′ Bianco). A disp.: Martini, Alla, Borgognoni, Meluzzi. Allenatore Fabio Pellegrino.

Vis Misano: Alessandrini, Pratelli, Tonini, Serafini (Antonietti), Imola, Muccioli (78′ Acquarelli), Pironi (66′ Laro), Benedetti, Mussoni (76′ Manconi), Santoni (62′ Bacchiani). A disp.: Cuomo, Moroni, Lepri, Ricci, Savioli. Allenatore Gian Luca Righetti.

Marcatori: 43′ Antonietti, 46′ Santoni, 51′ Muccioli, 53′ Santoni, 81′ Bacchiani, 93′ Fabbri.

CRONACA
Regge un tempo la formazione di Fabio Pellegrino, sfiorando il vantaggio al 6′ con Capriotti di testa su cross di Brisigotti e al 30′ con Tamburini, che si libera in area di rigore e al momento della battuta a rete viene toccato da dietro. Per il Sig. Balzano non è rigore, ma simulazione e scatta il giallo.
Dalla mezz’ora in poi la Vis Misano alza i giri del motore e con un pressing asfissiante non fa ragionare i “Pirati” mettendoli nelle condizioni di sbagliare. Al 35′ un retropassaggio errato di Tenti manda in porta Santoni, che con un diagonale, a tu per tu con Tani, lambisce il palo. Rossi lascia inspiegabilmente correre una palla in out senza tentare nemmeno il rinvio e regala l’angolo al 43′. Battuta velenosa di Serafini con Antonietti che va alla deviazione di testa, forse sfiorando il pallone, e sfera che rotola in rete.

Nella ripresa, nello spazio di 8 minuti, si chiude la contesa. Dopo 20 secondi Rossi perde palla in disimpegno, Santoni si impossessa della sfera e taglia il campo per poi far partire un gran tiro dal limite dell’area di rigore che va a togliere le ragnatele all’incrocio dei pali. Il terzo gol arriva con un calcio da fermo di Muccioli al 51′ e la quarta rete su rigore per fallo su Benedetti: Santoni chiude il match. C’è gloria anche per il neoentrato Bacchiani, che all’81’ con un tiro dal limite buca ancora una volta Tani. Gol della bandiera con Fabbri al 93′, lesto ad approfittare di un maldestro disimpegno del portiere Alessandrini. Finisce 1-5.