Indietro
menu
Dalla Guardia Costiera

Soccorso natante in difficoltà al largo di Rimini

In foto: la motovedetta della guardia costiera
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 29 ott 2020 20:48 ~ ultimo agg. 22:39
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Oggi alle 17 circa è arrivata alla Sala Operativa della Capitaneria di porto, al numero di emergenza 1530, una richiesta di assistenza e soccorso da parte di una unità d diporto di circa 4 metri con una persona a bordo a circa due miglia dal porto di Rimini.

La Sala Operativa ha disposto l’immediato intervento della motovedetta CP 2107 già in pattugliamento lungo la costa per l’assolvimento di compiti istituzionali. Raggiunta l’unità da diporto e constatate le buone condizioni di salute del diportista, si prestava assistenza sino al rientro in porto dell’unità.

La Capitaneria di Porto di Rimini, nel ricordare l’uso del numero gratuito 1530 in caso di emergenza, evidenzia l’importanza di seguire alcune semplici regole al fine di garantire la sicurezza della vita umana in mare, qui riportate a titolo esemplificativo:
controllare periodicamente l’efficienza delle attrezzature di bordo: ancora, remi, dotazioni e dispositivi di sicurezza di bordo e cinture di salvataggio per ogni persona;
prima di uscire in mare, informare sempre qualcuno a terra sull’uscita e sulla zona in cui si intende andare e assumere ogni notizia sugli eventuali ostacoli alla navigazione e sulle condizioni meteomarine presenti nell’area ove si intende navigare e sulla rotta da percorrere.

 

Notizie correlate
di Redazione   
di Maurizio Ceccarini