Indietro
giovedì 22 ottobre 2020
menu
Campionato Sammarinese

Riprende la marcia del Tre Fiori mentre il San Giovanni studia da grande

In foto: Copyright ©FSGC
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
dom 4 ott 2020 20:30 ~ ultimo agg. 20:55
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il Campionato Sammarinese arriva alla sosta delle Nazionali con la certezza Tre Penne, capolista a punteggio pieno dopo quattro giornate disputate e potenzialmente agganciabile da La Fiorita: il club di Montegiardino ha infatti osservato il turno di riposo questo fine settimana e non tornerà in campo prima del prossimo 18 ottobre, quando affronterà il Pennarossa di Andy Selva.

Il club di Chiesanuova è quest’oggi incappato nel terzo KO consecutivo, che aprono ad una crisi di risultati per la compagine biancorossa – pur partita benissimo in campionato grazie al convincente successo ai danni di una Folgore che non sta certo navigando in acque meno agitate.

La sfida di Fiorentino ha piuttosto testimoniato quanto sia interessante il progetto tecnico avviato in questa stagione dal San Giovanni, che si fa bastare la rete a metà di primo tempo di Comuniello per incamerare i tre punti e posizionarsi al secondo posto in classifica al pari di Libertas e La Fiorita. Quest’ultima, va detto, ha sin qui disputato una partita in meno rispetto alle dirette concorrenti – Tre Penne capolista incluso -.

Ritorno al successo per il Tre Fiori, che dopo il pareggio a reti inviolate imposto dal Domagnano settimana scorsa è tornato nel pomeriggio a fare centro. L’incontro col Faetano è durato di fatto dieci minuti, il tempo necessario a Santoni prima e Del Sante poi per bucare la rete di Manuel Ermeti. A metà secondo tempo il gol di Pracucci che formalizza la vittoria per la squadra Cecchetti, ad oggi imbattuta.

Persistono invece i problemi in casa Folgore: il club di Falciano non è riuscito a dare continuità alla vittoria infrasettimanale di Coppa Titano, rimandando a dopo la sosta il primo successo in campionato. Tre sconfitte ed un pareggio, quello maturato nel pomeriggio, per gli uomini di Lepri che reiterano le difficoltà in fase conclusiva. Solo un gol in quattro sfide, peraltro a cura di un difensore qual è Piscaglia, è il magro bottino della fase offensiva giallorossonera.

Cosa che generalmente non difetta nemmeno al Murata, quest’oggi incapace di trovare il gol, dopo aver viaggiato con una media di due a partita in questo scorcio di stagione. Sfida senza reti che conferma la Folgore ai piedi della classifica ed il Murata a metà della stessa.

Nel posticipo di sabato tra Virtus e Fiorentino, eccezionalmente giocato alle 18:30 presso l’impianto di Montecchio, i ragazzi di Luigi Bizzotto hanno colto il secondo successo consecutivo in campionato dopo quello maturato settimana scorsa a discapito della Juvenes-Dogana. Neroverdi avanti nel punteggio dopo nemmeno un minuto di gioco, grazie alla rete-flash ad opera di Manuel Battistini. La compagine di Acquaviva colpisce agli estremi della prima frazione di gioco, guadagnando la strada degli spogliatoi sul doppio vantaggio per effetto del centro di Nicola Angeli al 44’. Al Fiorentino non basta un Luca Bianchi in formato super, in grado di tenere i suoi in partita neutralizzato il rigore di Baiardi al 46’ e ripetersi nel duello dagli undici metri anche all’82’, quando dal dischetto di è
presentato Angeli. A differenza del compagno, la punta ha rimediato all’errore segnando su ribattuta. La rete – quella – del 3-1, in quanto i rossoblù si erano fatti sotto nel punteggio all’ora di gioco, quando l’acuto di Candoli aveva rimesso tutto in discussione.

VIRTUS: Stimac, D’Altri, Giacomoni, Massari, Rigoni, Battistini (dal 53’ Ciacci), Baiardi, Alijahej (dall’88’ Limouni), Santucci (dal 53’ Liverani), Marigliano (dal 46’ Brigliadori), Angeli (dall’88’ Lago). A disposizione: Paolini, Bonfé. Allenatore: Luigi Bizzotto.

FIORENTINO: Bianchi, Paoloni (dal 69’ Calzolari), Filippi, La Serra, Rossini, Dall’Ara (dal 77’ Cevoli), Baizan, Tommasi (dal 46’ Molinari), Balestra (dal 46’ Candoli), Radoi, Pacchioni. A disposizione: Berardi, Terenzi, Cekirri. Allenatore: Enrico Malandri.

Arbitro: Cristiano Ascari.
Assistenti: Andrea Zaghini e Gianmarco Ercolani.
Quarto ufficiale: Giovanni Notarpietro.

Marcatori: 1’ Battistini, 44’ 82’ Angeli, 60’ Candoli.

Ammoniti: Paoloni, La Serra, Baizan, Dall’Ara, Bianchi, Giacomoni.

SAN GIOVANNI: Arena, Tamagnini, Senja, Olivieri, Urbinati, Borgagni (dal 59’ Rosti), Magnani, Gobbi (dal 59’ Berardi), Comuniello, Moroni, Ugolini (dal 68’ Fancellu). A disposizione: D’ercoli, Cecchetti, Conti, Tasini. Allenatore: Paolo Baffoni.

PENNAROSSA: Valentini, Vittozzi, Martin, Adami Martins, Cola (dal 38’ Sebastiani), Raffelli, Hirsch, Conti, Stefanelli (dal 71’ Fabbri), Souare, Colagiovanni (dal 74’ Ledesma). A disposizione: Giuliani, De Biagi, D. Conti, Baldani. Allenatore: Andy Selva.

Arbitro: Avoni.
Assistenti: Alfonso Giannotti e Giacomo Bianchini.
Quarto ufficiale: Raffaele Delvecchio.

Marcatore: 24’ Comuniello.

Ammoniti: Borgagni, Tamagnini, Martin, Fabbri, Urbinati.

MURATA: Benedettini, Arrigoni, Rinaldi, Sacco (dal 38’ Baschetti), Tani, Bozzetto, Giulianelli, Tomassini (dal 90’ M. Nanni), Fedeli, Salvatori, Campidelli. A disposizione: Broccoli, Casadei, Babboni, Pippi, Babbini. Allenatore: Achille Fabbri.

FOLGORE: Bicchiarelli, Spighi, Brolli, Rosini, L. Nanni, Sottile, Aluigi, Domeniconi, Nucci (dal 52’ Matteo Giardi), Badalassi, Dormi. A disposizione: Semprini, Cappelli, Francioni, Mattia Giardi, Lisi. Allenatore: Omar Lepri-

Arbitro: Andrea Mei.
Assistenti: Mattia Sapigni e Leonardo Battista.
Quarto ufficiale: Emiliano Albani.

Ammoniti: Nucci, Salvatori, Baschetti.

TRE FIORI: A. Simoncini, Bilendo, Angelini, Stelitano (dal 75’ N. Della Valle), D’Addario, Vandi (dal 70’ Pracucci), Santoni, Kalissa (dal 57’ Dolcini), Figone (dal 75’ Tamagnini), Apezteguia, Del Sante (dal 70’ Gjurchinoski). A disposizione: Teodorani, Bonini. Allenatore: Matteo Cecchetti.

FAETANO: Ermeti, Cavalli, Ballarini, A. Della Valle (dall’83’ Dominella), Zaghini, Bonavitacola, Fall, Pasini,
Tomassoni (dall’83’ Palladino), Neri (dall’82’ Ortolani), Pasolini. A disposizione: Guidi, Muggeo, Gori, Moroni. Allenatore: Alessandro Fabbri.

Arbitro: Nicola Villa.
Assistenti: Andrea Depaoli e Laurentiu Ilie.
Quarto ufficiale: Antonio Ucini.

Marcatori: 8’ Santoni, 10’ Del Sante, 66’ Pracucci.

Ammoniti: Ballarini, A. Della Valle, Kalissa, Bonavitacola, Tamagnini.

FSGC | Ufficio Stampa

Notizie correlate
di Redazione   
FOTO
di Redazione