Indietro
menu
Norme anti assembramento

Mercati ambulanti, a Rimini torna la perimetrazione dei banchi

In foto: il mercato di Rimini
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 27 ott 2020 18:41 ~ ultimo agg. 19:10
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

E’ in pubblicazione sull’albo pretorio del Comune di Rimini un’ordinanza che integra le disposizioni e le misure da adottare sul fronte del contenimento della diffusione del Covid-19 nello svolgimento dell’attività nei mercati settimanali nel Comune di Rimini. A partire da mercoledì 28 ottobre infatti sarà ripristinato per gli operatori mercatali l’obbligo di perimetrazione dei posteggi, per rendere più agevole il distanziamento tra i clienti e favorire un accesso al banco nel rispetto delle norme ed evitando il rischio assembramenti.

Il posteggio deve essere allestito perimetrando l’area con un ingresso e un’uscita e al suo interno può essere presente nello stesso momento un cliente ogni due metri in modo da consentire il movimento in sicurezza all’interno del posteggio per la scelta dei prodotti. Dovrà comunque essere rispettata la distanza interpersonale di almeno un metro nelle operazioni di vendita tra tutte le persone presenti all’interno del posteggio.

La misura, già presente nella prima fase di sperimentazione dello svolgimento dei mercati, è stata reintrodotta su indicazione della Polizia Locale, a seguito dei controlli dai quali sono emerse situazioni di potenziale assembramento.  Restano in vigore tutte le altre disposizioni e procedure igienico-sanitarie già in vigore, a partire dall’uso dei dispositivi di igienizzazione e di sanificazione e pulizia delle strutture.

Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
VIDEO
di Andrea Polazzi